REGISTRATO PRESSO IL TRIBUNALE DI AREZZO IL 9/6/2005 N 8
Articoli letti  10434203
   RSS feed RSS
Vedi tutti gli articoli di Daniela Radici
stampa

 Anno I n° 13 del 22/12/2005    -   MISCELLANEA


Andare in bicilcletta
Ecco una breve rassegna di libri per ciclofili usciti di recente

Di Daniela Radici


Ecco una breve rassegna di libri per ciclofili usciti di recente.

Le Alpi in bicicletta, un primato al femminile di Elisabeth Robins Pennel, Ed. Archinto La Viaggeria
Quando è nato il cicloturismo? Non è un fenomeno recente come sembrerebbe, ma la sua nascita è contemporanea a quella del velocipede...
Proprio sul finire del 1800 un'eccentrica coppia di americani decide di scalare in bicicletta ben dieci passi alpini: l'avventura è narrata da Elisabeth con stile scorrevole e arricchita dalle illustrazioni di Joseph.
Natura, paesaggi, tradizioni, incontri: sono gli ingredienti di un affascinante itinerario lontano dalle comoditˆ di un turismo tutto-compreso ma vicino alle dimensioni più autentiche del viaggio di conoscenza.

A Capo Nord, un anno in bicicletta lungo i mari d'Europa, di Aldo Arrighi e Carla Figini, Ediciclo
Due ragazzi normali, partiti dalla loro cittˆ, Como, sui pedali di due biciclette equipaggiate per lunghi viaggi. Sono tornati dopo un anno esatto, con ventiquattromila chilometri nelle gambe, percorsi lungo le coste dell'Europa: dall'Adriatico al Tirreno, dal Mediterraneo all'Atlantico, dalla Manica al Baltico, con meta finale Capo Nord.
Il libro è completato da 'Appunti per il viaggiatore', una dettagliata guida al viaggio, con cartografia, consigli, immagini.

Sognavo di correre lontano di Ron McLarty, Ed. Sperling e Kupfer
In bicicletta un viaggio avventuroso e pieno di sorprese dal Rhode Island a Los Angeles, giusto all'altro capo degli Stati Uniti: Smithy Ide, il protagonista, viene via via investito da un pick up, rapinato, minacciato, insultato, ma salvando un bambino disperso nella neve, prestando aiuto ad un malato di AIDS, agendo sempre spinto dal suo cuore, entrerˆ nelle vite di innumerevoli sconosciuti...fino ad arrivare pedalando ad una destinazione imprevedibile, subito dopo essere stato derubato della bici che l'ha portato fin l“! Un romanzo di formazione nella più autentica tradizione letteraria americana.

Minima Pedalia, di Emilio Rigatti, Ediciclo
Questo libro non parla di un'avventura estrema -che pure l'Autore ha in passato compiuto e descritto-, parla solo delle strade nei dintorni di casa, ma "queste strade, con tutte le loro trasversali, le varianti, i bivi, i trivi, i crocicchi, sono rotte e labirinti, avventura e gioco, trama e ordito di un arazzo". Rigatti, disertore ciclista in fuga dall'esercito automobilistico, usa la bici "scientifica, geografica e poetica" quotidianamente per andare al lavoro e qui descrive il suo lento, affascinante non-viaggio lungo un anno.

Andiamo in bici in Lombardia e oltre, Autori vari della Fiab, Ed. De Agostini
Una guida facile per facili pedalate: questa la filosofia del volume che raccoglie 30 itinerari per il turista in bicicletta, ovvero per chi pedala senza badare troppo ai chilometri e alle tabelle di marcia, ma soprattutto ama scoprire paesaggi, monumenti, sapori e profumi.
Gli itinerari coprono la Lombardia ma anche l'alessandrino, il piacentino e lo svizzero Canton Ticino. Caratteristiche innovative sono il formato (piccolo e maneggevole), la quasi totalitˆ dei percorsi raggiungibili in treno, la pratica tasca-contenitore dei 30 itinerari in carta impermeabile antistrappo.
Oltre che da scheda tecnica e altimetrica, ogni tragitto viene arricchito da un box di approfondimento dei luoghi attraversati.

Europa, Europa! di Matteo Scarabelli, Ediciclo
I paesi della nuova Europa, dal Mediterraneo al Baltico in bicicletta: 33 anni, temperamento avventuroso, il 1¡ maggio del 2004 il giornalista milanese ha inforcato la sella della sua Poderosa (una normalissima mountain bike ma "con l'anima") e pedalato in solitaria per 8.500 chilometri, da Malta all'Estonia (con un imprevisto allungamento fino a San Pietroburgo) attraversando 15 paesi di lingue, culture, tradizioni e religioni diverse. Il suo viaggio è diventato un libro che si legge d'un fiato
Guida al Cammino di Santiago de Compostela in bicicletta a cura di M.C Castagna, Ed. Terre di Mezzo
800 chilometri in bici attraverso alcune delle più belle regioni del Nord della Spagna, lungo il tracciato dei pellegrini medievali: tutto quello che c'è da sapere per mettersi in viaggio, le tappe, i percorsi migliori, gli ostelli, ma anche le officine per le bici e tutti i riferimenti utili per le due ruote.
Una guida essenziale per chi voglia ripercorrere su due ruote l'antica "Via Lattea"



Argomenti correlati:
#bici, #bicicletta, #libro, #turismo
Tutto il materiale pubblicato è coperto da ©CopyRight vietata riproduzione anche parziale

RSS feed RSS

Vedi tutti gli articoli di Daniela Radici
Condividi  
Twitter
stampa

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione