REGISTRATO PRESSO IL TRIBUNALE DI AREZZO IL 9/6/2005 N 8
Articoli letti  10231797
   RSS feed RSS
Vedi tutti gli articoli di
stampa

 Anno II n° 3 del 16/02/2006    -   TERZA PAGINA



Torino – San Filippo Neri: CLOCK-WORK MIAAO
Rinasce l’orologio settecentesco Dei fratelli Martina in San Filippo Neri


Accanto all’intervento temporaneo in situ di Ugo Marano, nella galleria del piano terra del MIAAO si potrà ammirare un’altra nuova e spettacolare installazione, ma permanente. Si tratta del settecentesco orologio della torre campanaria della Chiesa di San Filippo Neri, realizzato dai Fratelli Martina, allora Fratelli Martina, Orologiai di Sua Maestà, Orologio di San Filippo Neri, 1751, foto di una fase del restauro presso l'atelier di Alberto Gorla a Cividale Mantovano. Courtesy Stefano Vellano/MIAAO.orologiai di Sua Maestà, ‘trasferito’ e rimontato, reso di nuovo perfettamente funzionante dall’artista applicato all’orologeria Alberto Gorla, su di una nuova struttura portante, e dotato di un nuovo quadrante disegnato dai grafici di Bellissimo, già autori del logo del Museo. L’orologio preannuncia il contiguo bar del MIAAO progettato da Studio Kha come un bar anch’esso ‘a orologeria’, dotato di un meccanismo atto a segnare non già il tempo ma la fortuna: una lucky wheel nella quale ruoterà la stella di Filippo Juvarra, storico ‘logo’ di San Filippo a Torino.

Alberto Gorla, attivo a Cividale Mantovano, fabbro di formazione, autore del restauro dell’orologio di San Filippo Neri, è attualmente tra i più noti esperti e artieri di antica orologeria meccanica a livello internazionale. Basti citare, a conferma di una perizia straordinaria, solo alcuni suoi lavori maiuscoli. Nel 1989 ricostruisce tutta la macchina astronomica dell’orologio pubblico di Mantova, montato per la prima volta nel 1473 da Bartolomeo Manfredi. Nel 1993 costruisce ex novo l’Orologio dei Pianeti di Lorenzo della Volpaia, contemporaneo di Leonardo da Vinci, su commissione del Museo di Storia della Scienza di Firenze Nel 1998-99, convocato dalla Direzione dei Civici Musei di Venezia, con il sostegno della Maison Piaget restaura e reinstalla completamente il meccanismo dell’orologio astronomico-astrologico dei Mori di Piazza San Marco, realizzato cinquecento anni prima dai fratelli Ranieri di Reggio Emilia. Nel 2000 a Brescia riattiva l’orologio astronomico di Piazza della Loggia e col nuovo secolo, pur proseguendo nel lavoro di restauro che lo ha reso celebre, sempre di più ama progettare e realizzare macchine del tempo in collaborazione con esponenti del design contemporaneo.

MIAAO 12 FEBBRAIO - 19 MARZO Torino – San Filippo Neri
via Maria Vittoria 5
Telefono 011 0702350
e-mail
argh@miaao.org



Argomenti correlati:
#oro, #restauro, #torino
Tutto il materiale pubblicato è coperto da ©CopyRight vietata riproduzione anche parziale

RSS feed RSS

Vedi tutti gli articoli di
Condividi  
Twitter
stampa

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione