ATTENZIONE  CARICAMENTO LENTO


Lo sbuffo

I mercanti del tempio occupano ancora il tempio


Di Giovanni Gelmini

Ma cosa è questo scontro tra Religione Cattolica e Stato Italiano?
Da tempo è evidente la continua interferenza che le strutture clericali, e ci tengo a non identificarle con quella che è la religione, hanno con lo Stato italiano.
Mi chiedo se il principale problema della Chiesa Cattolica in Italia debba essere interferire pesantemente con il legiferare di uno Stato.

Ma dove è stata messa l’indicazione esplicita di Gesù Cristo, sintetizzata nel Vangelo, in “date a Cesare quel che è di Cesare”?
Non dimentichiamo che Gesù Cristo è stato crocefisso grazie alla falsità dei “sacerdoti”, che invece di occuparsi di Dio, si occupavano del potere temporale.

Non mi sembra diversa la posizione degli attuali Leviti.

Abbiamo i morti per la violenza, abbiamo la ripresa dello schiavismo (in Italia sì!), abbiamo che le famiglie non sono più in grado di educare i propri figli. Abbiamo che il Vangelo è dimenticato e non è testimoniato.

Ma loro si occupano delle leggi dello Stato, e passi per il problema delle bio-tecnologie e dell'eutanasia, che hanno sicuramente dei rivolti etici pesanti, ma i pacs che centrano?

È possibile che il problema etico della famiglia sia l’eredità dei figli legittimi?
A me sembra che questo sia solo ed esclusivamente un problema civile.
A me sembra che l’amore verso il prossimo, predicato nel Vangelo, ma difficilmente adottato dai cattolici, dovrebbe essere al contrario di rispettare il diritto anche dei figli illegittimi: “i figli non devono portare le colpe dei padri”!

Non entro nel merito del disegno di legge, è sicuramente un compromesso tra esigenze e divieti delle varie componenti del potere.

La mia preoccupazione su questa legge non è certo che possa intaccare una famiglia.
Quella è già distrutta dalla realtà di un mondo egoistico in cui il comportamento del clero, se non per poche eccezioni, non dà alcun esempio cristiano, ma invece ne asseconda le tendenze disgregatrici.
L’esempio! Come possono parlare questi signori in tonaca nera di famiglia che a loro è vietata? Signori cardinali, eminentissimo Papa, togliete il divieto al matrimonio dei preti, che non è argomento di fede, e forse sarete più credibili.
Accettate il “prossimo” e sarete credibili.
Parlate dei problemi della gente e non appoggiate fazioni politiche e sarete credibili.

Il problema della famiglia è nell’inconsistenza dei valori su cui si fonda, non nelle leggi dello Stato. Le leggi non possono avere altro scopo che tenere sotto controllo i diritti ed i doveri e proteggere i più deboli.
Non possono imporre un etica, questo casomai è proprio compito dei Leviti, i sacerdoti, ma dove sono?
Pochi sono ad aiutare, molti, troppi sono a giudicare, a difendere diritti economici delle loro istituzioni. A difendere il potere delle Curie.

Se avevo un dubbio su questa legge, che non mi è stato completamente dissipato, era la possibile sovrapposizione tre i pacs, dichiarazioni anagrafiche, ed il matrimonio civile. A cosa serve a questo punto il matrimonio civile?

Le cose civili sono di Cesare e in questi termini vano discusse, diritti e doveri di questo mondo. La religione si deve occupare, e sarebbe bene che se ne occupasse veramente, dell’etica, del diffondere al cultura e dell’amore verso tutti.
Guardando i servizi sulla inaugurazione del “Parlamento Padano” mi sono chiesto come quel prete possa giustificare di aver benedetto l’immagine di Cristo Crocefisso.
Due motivi mi rendono molto perplesso.
Uno è che quello è un partito che divide, come quasi tutti, e quindi non mi sembra nei dettami del Vangelo andare a benedire qualcosa.
Secondo, perché ci deve stare una immagine di Dio lì? Mi sembra che da qualche parte nelle scritture sacre ci il divieto di fare, e quindi usare, immagini di Dio.

Ma i mercanti del tempio occupano ancora il tempio.

Argomenti: #chiesa , #chiesa cattolica , #famiglia , #interferenza , #italia , #opinione , #stato

Leggi tutti gli articoli di Giovanni Gelmini (n° articoli 492)
il caricamento della pagina potrebbe impiegare tempo
© Riproduzione vietata, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato

Articoli letti
10.300.270

seguici               RSS RSS feed

Condividi  
Twitter                            


Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione