REGISTRATO PRESSO IL TRIBUNALE DI AREZZO IL 9/6/2005 N 8
Articoli letti  11104702
   RSS feed RSS
Vedi tutti gli articoli di
stampa

 Anno III n° 4 APRILE 2007    -   TERZA PAGINA


Mostra di Giuseppe Rivadossi
IL LINGUAGGIO DELLA VITA MaterAmabilis
A Salò presso il Palazzo Morgante, sul Lungolago Zanardelli, dal 31 marzo al 18 maggio 2007



Gruppi scultorei inediti dedicati alla Mater Amabilis, tema da sempre prediletto e studiato con attenzione da Giuseppe Rivadossi. Dopo il successo della mostra “L’immagine primaria” svoltasi nell’atelier di Nave nel mese di gennaio dedicata alle strutture quotidiane dell’abitare, Rivadossi ritorna ad esporre le sue sculture dedicate alla figura della donna-madre, custode principe della vita di ognuno di noi, e come tale colta nella sua naturalità silente, lontana da ogni teatralità.

Ora pratico l’immagine primaria archetipa della madre, quale canto dell’amore, come intervento urbano destinato ai grandi spazi della città e della natura. Poi propongo la stessa dolcissima immagine, sempre definita con un certo rigore, ma in forma più famigliare, anche come importante segno per gli spazi interni (Giuseppe Rivadossi)

A Salò sul lago di Garda dal 31 marzo sino al 18 maggio si svolgerà la mostra dal titolo “Il linguaggio della vita”, sia all’aperto, il lungolago Giuseppe Zanardelli dove verranno presentate quindici sculture che si ergeranno su piedistalli alti oltre quattro metri, sia in spazi architettonici di valore storico, le splendide sale di Palazzo Morgante.

Rivadossi, artista-scultore di spessore internazionale, vuol far sì che il visitatore riesca a condividere l’intimità della sua opera scultorea, un percorso poetico iniziato nel 1958 e mai abbandonato, che accoglie la sua stessa visione e il suo stesso sentimento del vivere, e che si alterna fra legno policromo e naturale, pietra e bronzo, tutti materiali che esprimono contemporaneamente forza e leggerezza.

In tutto quarantacinque sculture, di cui trenta all’interno di Palazzo Morgante, che ripercorreranno la medesima tematica delle opere esposte sul lungolago, ma caratterizzate da dimensioni più intime e alcune di esse dall’uso del colore. Le immagini femminili di Rivadossi, archetipi dell’amore, si presentano dunque così, sedute o in piedi nella loro profonda aura di umana interiorità.


GIUSEPPE RIVADOSSI
IL LINGUAGGIO DELLA VITA MaterAmabilis
SALÒ Palazzo Morgante Lungolago Zanardelli
Dal 31 MARZO al 18 MAGGIO 2007
Inaugurazione: Sabato 31 marzo 2007 ore 17.00 Mostra a cura di Marcello Riccioni

Con testi in catalogo di: VITTORIO SGARBI, FLAVIO ARENSI, MARIO BOTTA, GIOVANNI TESTORI, LUCA DONINELLI, DOMENICO MONTALTO, ANTONIA ABATTISTA FINOCCHIARO
Il catalogo della mostra è stampato da MASSETTI EDITORE ROCCAFRANCA

Informazioni al pubblico: COMUNE DI SALO’ UFFICIO CULTURA 0365/296834



Argomenti correlati:
#arte, #arte contemporanea, #arte sacra, #mostra, #rivadossi, #salò, #scultura
Tutto il materiale pubblicato è coperto da ©CopyRight vietata riproduzione anche parziale

RSS feed RSS

Vedi tutti gli articoli di
Condividi  
Twitter
stampa

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione