REGISTRATO PRESSO IL TRIBUNALE DI AREZZO IL 9/6/2005 N 8
Articoli letti  10733331
   RSS feed RSS
Vedi tutti gli articoli di Daniela Losini
stampa

 Anno V n° 1 GENNAIO 2009    -   RECENSIONI


Film da non dimenticare
Madagascar
In DVD a noleggio
Di Daniela Losini



L’uscita nelle sale di Madagascar 2 è una buona scusa per rispolverare il primo episodio. Gli animali dello zoo di Manhattan - il leone divo Alex, Gloria la saggia Ippopotama, Melman la Giraffa malata immaginaria e Martin la Zebra amicona – sono amici e collaboratori degli esseri umani, individui da intrattenere e a cui riferire nel bisogno mentre la natura è l'ignoto da temere. La curiosità ci mette lo zoccolo e i quattro si ritrovano ad affrontare prima la giungla della città, capeggiata da una terribile vecchietta, e poi quella reale nell'isola di Madagascar.

Li attendono i lemuri, capitanati da Julian, re vanesio e vanitoso preoccupato solo di organizzare rave party e di tenere alla larga le iene, predatrici che ambiscono ai cuccioli come condimento di gustose insalate. Gli animali dello zoo superviziati, egoriferiti, ipocondriaci e sfaticati si trovano a vivere nell'habitat naturale nel quale sarebbero dovuti crescere. Rimangono traumatizzati dal manifestarsi della propria essenza che torna a galla, frantumando gli equilibri di convivenza raggiunti nello stato di cattività.

Qualche buona battuta, qualche situazione divertente (le due scimmie sarcastiche e intellettualoidi) alcune citazioni di scene da film famosi e il film è servito. Quando arrivano in scena i pinguini, definiti psicopatici e protagonisti della gag più azzeccata mentre commentano l'agognato Antartide, il film s'innalza toccando le vette cui ambisce. Queste gradite apparizioni estemporanee costituiscono la vera colonna portante della pellicola. La tecnica utilizzata per i disegni e la realizzazione del film è stata denominata "stira e allunga" una sorta di mix tra l'effetto finzione del cartone animato e la morbida perfezione realistica del rendering. La natura chiama e divide per lasciar spazio alla catena alimentare e al proprio fondamento. La spietatezza della foresta contro la civilizzazione della cattività. Finirà a cocktail marittimi e sushi col miraggio dell'ennesima illusione di libertà.


Titolo in lingua originale: Madagascar
Regista: Eric Darnell, Tom Mcgrath
Casa di Distribuzione: PARAMOUNT
Vietato ai minori: NO
Formato Audio: Dolby digital 5.1

Formati: Schermo panoramico anamorfico 16/9
Genere: animazione
Lingue sottotitoli:
italiano, inglese
Speciali:
Disco 1
, Video musicale "I like to move it, move it" - Movimentate papere del film - Incontra il cast - L'incredibile tecnologia di Madagascar - Disco 2, gli esilaranti e impertinenti pinguini sono i protagonisti di una nuova e divertente avventura natalizia tutta per loro.



Argomenti correlati:
#cinema, #film, #recensione
Tutto il materiale pubblicato è coperto da ©CopyRight vietata riproduzione anche parziale

RSS feed RSS

Vedi tutti gli articoli di Daniela Losini
Condividi  
Twitter
stampa

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione