ATTENZIONE  CARICAMENTO LENTO


Moda e gioielli in mostra

Roberto Capucci a Palazzo Fortuny

Venezia, Museo Fortuny dal 7 marzo al 4 maggio 2009



ROBERTO CAPUCCI, Ventaglio. Abito-scultura sauvage rosso con elementi a ventagli inseriti nei fianchi. Prima esposizione: Roma, Palazzo Barberini, 1980 Foto di Andrea Melzi e Efrat Kuper

Roberto Capucci e Mariano Fortuny: forme artistiche e idee. Mariano pittore, scenografo, inventore di luci e costumi, alchimista della stampa su stoffa; Roberto artista - architetto, artefice di forme complesse da esposizione, realizzate con le tecniche dell’abito, ma concepite come sculture. Due artisti colti e raffinati, capaci di attraversare il mondo della moda lasciandovi il segno indelebile del genio.

La Fondazione Musei Civici di Venezia rende omaggio a Roberto Capucci con una straordinaria mostra a palazzo Fortuny, casa atelier di Mariano, che documenta - attraverso trenta abiti-scultura, realizzati tra il 1978 e il 2009 - l’evoluzione di questa fase del percorso artistico del maestro.

Dal celebre abito Colonna, elemento di rottura con la tradizione sartoriale che , a fine anni settanta, inaugura la fase degli abiti-scultura, al Ventaglio simbolo di creatività libera; dalle creazioni degli anni ottanta – con inserti a pannello, tubolari, a forma di fiore, di scatola, di capitello…-, tra cui Fuoco, con il volume del plissé verso l’alto, alle straordinarie opere degli anni novanta, che consacrano Capucci nel mondo dell’arte, con la partecipazione alla Biennale di Venezia del Centenario (1995) e mostre nei maggiori musei del mondo.
Tra le opere più recenti, la mostra presenta incredibili realizzazioni Spire, Onda, Foglia, Linee, Crete e, creato per l’occasione, l’inedito abito-scultura di sposa, in seta mikado rosso fuoco, che apre la mostra.

Orecchini Calla
oro bianco, pavé di diamanti carati 12, elementi in corallo
VHERNIER
Partner del progetto è Vhernier, creatore di gioielli con una forte valenza artistica, che espone le sue opere orafe al primo piano del Museo. Pezzi unici, lavorati dalle mani di artigiani in grado di rendere ogni creazione irripetibile. I gioielli scultura di Vhernier incontrano e dialogano con altrettanti abiti di Roberto Capucci, su un palcoscenico – Palazzo Fortuny – in cui si respira l’eredità culturale di colui che per primo ha reso possibile il dialogo tra arte e moda. Un incontro inaspettato tra abiti e gioielli, legati da una comune ricerca nelle forme e nei colori e da un’ispirazione proveniente dalla natura, dall’arte, da geometrie e architetture. Elementi che caratterizzano anche le Spille Spirali che Vhernier ha creato per l’occasione.

La mostra si realizza inoltre in collaborazione con la Fondazione Roberto Capucci e con il contributo tecnico di Bonaveri, Bolliger, Rado, Veneta Artigianale. Il tessuto dell’abito da sposa rosso fuoco è stato donato da Corsil Tessitura Serica, Montorfano (Como).


ROBERTO CAPUCCI A PALAZZO FORTUNY
Venezia, Museo Fortuny
7 marzo – 4 maggio 2009
Venezia, Museo Fortuny
San Marco 3958 (ingresso da Campo San Beneto)
A cura di Daniela Ferretti, Enrico Minio e Milly Passigli. Catalogo Skira con interventi di Carlo Bertelli e Doretta Davanzo Poli



Inaugurazione Venerdì 6 marzo 2009
Apertura al pubblico 7 marzo – 4 maggio 2009
Orario 10 – 18 (biglietteria 10-17); chiuso martedì, 1 maggio

Biglietti
Intero: euro 8,00

Ridotto: euro 5,00
ragazzi 6/ 14 anni; studenti 15/ 29 anni*;
over 65;

ROBERTO CAPUCCI Onda Abito-scultura mikado sfumato verde effetto ‘onda’ con interno taffetas rosso. Prima esposizione: Firenze, Museo Fondazione Roberto Capucci, 2007
Foto di Andrea Melzi e Efrat Kup

titolari carte Rolling Venice, Venice Card, soci Touring Club e F.A.I.;
residenti e nati nel Comune di Venezia;
gruppi di almeno 15 persone previa prenotazione;
acquirenti dei biglietti per I Musei di Piazza San Marco/San Marco Plus;
Museum Pass Musei Civici Veneziani;
classi di studenti accompagnati dall’insegnante, previa prenotazione

Gratuito:
bambini 0/5 anni; portatori di handicap con accompagnatore; guide autorizzate*;
interpreti turistici che accompagnino gruppi*;
insegnanti (uno per classe) che accompagnino i loro studenti
*è richiesto un documento



Visite esclusive fuori orario
Solo su prenotazione, € 30 a persona (è necessario l'acquisto di almeno 15 biglietti)
info mkt.musei@comune.venezia.it
info e prenotazioni www.museiciviciveneziani.it; call center 0415209070



 


ROBERTO CAPUCCI
Abito-scultura sposa organza bianca maniche a coppa inserti di organza gialla sulla coda e nel fiocco
Prima esposizione: Donazione Marchesa Valentina Marini Clarelli, 1982
Foto di Andrea Melzi e Efrat Kuper

Attività collaterali
Roberto Capucci a Palazzo Fortuny. Laboratorio di plissettatura
nell’ambito di “Week-end al museo 2009 - Tempo libero tra arte e natura”
a cura del Servizio Attività Educative – Fondazione Musei Civici di Venezia
Sabato 4 (ore 11.00/17.00) e domenica 5 aprile ore (10.00/14.00)

COME ARRIVARE
Se arrivi a Venezia in treno nel piazzale antistante la stazione FS Venezia –S. Lucia trovi l’imbarcadero da cui prendere i vaporetti: Linea 1, Linea 3*, fermata Sant’Angelo; Linea 2, fermata San Samuele

Se arrivi a Venezia in auto e parcheggi a Piazzale Romavaporetti: Linea 1, Linea 3*, fermata Sant’Angelo; Linea 2, fermata San Samuele...e parcheggi a Tronchettovaporetti: Linea 2, fermata Rialto o San Samuele...e parcheggi a Punta Sabbionisi raggiunge Venezia con la Linea 1214, Riva Schiavoni, quindi cambio con Linea 1, fermata san Zaccaria fino a S.Angelo...e alloggi a Lidodall'imbarcadero di S.M.Elisabetta Linea 1, fermata Sant'Angelo, o fermata San Marco Vallaresso, e poi a piedi 10 minuti

Spille Tucano, oro rosa, pietre dure, madreperla, giaietto e diamanti VHERNIER
Se arrivi a Venezia in aereo e prendi l’autobus per piazzale RomaLinea 5 ACTV, oppure navetta Air Terminal ATVO, quindi vaporetti: Linea 1, Linea 3*, fermata Sant’Angelo; Linea 2, fermata San Samuele...dall’aereoporto raggiungi Venezia con il servizio Alilagunasi raggiunge Venezia con la (Linea Blu) AEROPORTO-S.Marco, quindi dall'imbarcadero di San Zaccaria vaporetto Linea 1, fermata S.Angelo, oppure a piedi in 10 minuti* Linea 3 - Utilizzabile solo dai possessori di Abbonamento ACTV o Carta Venezia. Se già sei a Venezia e vuoi andare a piedi…

Informazioni sulle ATTIVITA’ COLLATERALI

Nell’ambito della rassegna:
WEEK-END AL MUSEO /tempo libero tra arte e natura (febbraio/maggio 2009)
a cura del Servizio Attività Educative – Fondazione Musei Civici di Venezia

Roberto Capucci a Palazzo Fortuny. Laboratorio di plissettatura
· Sabato 4 aprile ore 11.00/17.00 (pausa pranzo)
· Domenica 5 aprile ore 10.00/14.00 (coffee break)
Il corso si svolge in occasione dell’importante esposizione di abiti di Roberto Capucci nella casa-atelier di Mariano Fortuny. Fin dal 1984, il grande maestro della moda contemporanea aveva inteso manifestare la sua grande ammirazione verso l’artista spagnolo, arricchendo la collezione del museo con il dono dello straordinario abito “donna-gioiello”.

ROBERTO CAPUCCI Spire Abito-scultura velluto nero con elemento spirale plissé multicolore con maschera nera sul petto Prima esposizione: Firenze, Museo Fondazione Roberto Capucci, 2007
Foto di Andrea Melzi e Efrat Kup

E’ significativo che, proprio negli anni Ottanta, le creazioni del maestro Capucci, autore di vere e proprie opere d’arte in tessuto, si impreziosiscano di una straordinaria e inedita plasticità attraverso la tecnica della plissettatura. Una nuova passione, dunque, non certamente estranea alla riscoperta dei modelli di Mariano, quali il celeberrimo delphos, caratterizzati da una fittissima rete di piegoline ottenute attraverso la plissettatura artigianale.

Così, anche nelle creazioni di Capucci, sperimentatore infaticabile, dotato di un’eccezionale manualità, il tessuto, modificato dalla plissettatura, supera la sua intrinseca bimensionalità e diviene plasmabile, materia scultorea dalle possibilità e suggestioni infinite.

La prima parte del corso, di carattere teorico, focalizzerà l’attenzione sugli ultimi trent’anni della creatività di Capucci, segnati dall’abbandono delle passerelle, dominate dal pret-à-porter, in favore di una continua ricerca sulla stoffa, con abiti che si trasformano in opere sculturee.

Nella fase successiva i partecipanti avranno l’opportunità, davvero unica, di accostarsi alla pratica della plissettatura attraverso esercitazioni su tessuto, condotte sotto la guida di due maestri dell’entourage di Roberto Capucci, tra i pochissimi a conoscere e praticare ancora l’antica tecnica manuale, derivata dalla rinascimentale stoccatura, oggi quasi completamente abbandonata e dimenticata.

I Week-end al museo si suddividono in corsi e matinée:
· i corsi, sono articolati in attività di laboratorio e in esercitazioni, rivolti a chiunque voglia accostarsi a tecniche artistiche, grafiche o naturalistiche, impegnano un fine settimana, consentendo di acquisire un primo livello di apprendimento da utilizzare successivamente anche da soli nel tempo libero;
· i matinée impegnano due ore al mattino offrendo itinerari esclusivi e originali proposte di lettura delle più celebri opere d'arte della Fondazione Musei Civici di Venezia
La rassegna si realizza con il contributo di Venezia Musei.

Come partecipare
Tutte le attività in programma sono riservate a un numero limitato di partecipanti, esclusivamente su prenotazione, fino a esaurimento dei posti disponibili, telefonando ai numeri 0415236830 – 0412715911.

Costi
Il costo di ogni corso è di 50 euro a partecipante (compresi coffee break e spuntino nelle caffetterie dei musei) con pagamento anticipato da effettuarsi tramite bonifico bancario o c/c postale.
Il costo dei matinée è di 15 euro a partecipante per i due itinerari previsti in ogni week-end (compresi gli aperitivi nelle caffetterie dei musei). Pagamento direttamente in biglietteria del museo.

Per informazioni:
Servizio Attività Educative
Tel: 0415236830, 0412715911, dalle 9.00 alle 14.00, dal lunedì al venerdì
Mail:
education.musei@comune.venezia.it

Argomenti: #capucci , #moda , #mostra , #seta , #venezia
© Riproduzione vietata, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato

Articoli letti
10.077.053

seguici               RSS RSS feed

Condividi  
Twitter                            


Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione