REGISTRATO PRESSO IL TRIBUNALE DI AREZZO IL 9/6/2005 N 8
Articoli letti  10508006
   RSS feed RSS
Vedi tutti gli articoli di
stampa

 Anno VI n° 2 FEBBRAIO 2010    -   FATTI & OPINIONI


Comunicato stampa dell’ Unione Petrolifera
I consumi petroliferi italiani nel mese di dicembre 2009



Roma, 20 gennaio 2010
I consumi petroliferi italiani nel mese di dicembre 2009 hanno fatto segnare una flessione del 6,1% (-412.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2008, attestandosi a 6,3 milioni di tonnellate.

I prodotti autotrazione, favoriti da un giorno di consegna in più, hanno rilevato le seguenti dinamiche: la benzina nel complesso ha mostrato un calo del 6% (-58.000 tonnellate) rispetto a dicembre 2008, mentre il gasolio autotrazione un aumento del 2,6% (+56.000 tonnellate).

La domanda totale di carburanti (benzina + gasolio) nel mese di dicembre è così risultata pari a circa 3,1 milioni di tonnellate, di cui 0,9 milioni di tonnellate di benzina e 2,2 di gasolio autotrazione, con un lievissimo decremento dello 0,1% (-2.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2008.

La domanda di oli combustibili, sia impiegati nella termoelettrica che negli “altri usi” ha mostrato una flessione del 50,6%.
Continua l’andamento positivo del Gpl autotrazione che in dicembre ha mostrato un progresso del 12,4% (+11.000 tonnellate).
Nel mese considerato le immatricolazioni di autovetture nuove sono aumentate del 16,7%, con quelle diesel che hanno rappresentato il 38,4% del totale (era il 47,5% nel dicembre 2008).

Nell’intero 2009 i consumi sono stati pari a 75,2 milioni di tonnellate, con una diminuzione del 6,4% (-5.161.000 tonnellate) rispetto al 2008. La benzina nel periodo considerato ha mostrato una flessione del 4,1% (-452.000 tonnellate), il gasolio del 2,4% (-617.000 tonnellate), confermando e consolidando una tendenza in atto da alcuni anni.

Nel 2009 la somma dei soli carburanti (benzina + gasolio), pari a circa 36 milioni di tonnellate, ha evidenziato una flessione del 2,9% (-1.069.000 tonnellate). Nell’anno 2009 le nuove immatricolazioni di autovetture sono risultate in diminuzione dello 0,2%, con quelle diesel a coprire il 41,8% del totale (era il 50,6% nel 2008).




Argomenti correlati:
#attualità, #consumi, #economia, #energia, #petrolio, #statistiche
Tutto il materiale pubblicato è coperto da ©CopyRight vietata riproduzione anche parziale

RSS feed RSS

Vedi tutti gli articoli di
Condividi  
Twitter
stampa

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione