ATTENZIONE  CARICAMENTO LENTO


Dal Resoconto stenografico della Seduta della Camera dei deputati n. 277 di mercoledì 3 febbraio 2010

Carmelo Lo Monte (MPA) - Dichiarazione di voto finale

Dibattito sulla legge "Modifica all'articolo 420-ter del codice di procedura penale in materia di impedimento a comparire"



Signor Presidente, onorevoli colleghi, come Movimento per le Autonomie-Alleati per il Sud siamo convinti che, se il dibattito su questo provvedimento fosse stato depurato dai toni demagogici e populisti e, al contempo, non vi fossero stati, dall'altra parte, toni da ultima spiaggia, ci saremmo trovati di fronte ad una normale proposta di legge tendente a favorire la continuità dell'azione di Governo, oggettivamente ostacolata.
È una proposta di legge che, di fatto, rinvia la celebrazione di alcuni processi, ma che non fa estinguere i reati, poiché viene esplicitamente ed espressamente prevista l'interruzione dei termini di prescrizione; è una proposta temporanea, perché è a tutti evidente che si tratta di un provvedimento-ponte nell'attesa dell'approvazione di una modifica costituzionale che preveda la sospensione dei processi nei confronti delle più alte cariche dello Stato.
Sono norme che non liberano nessuno dai processi, ma che semplicemente consentono lo slittamento del loro svolgimento, quando chi è coinvolto occupa importanti cariche istituzionali, che richiedono, come sappiamo, serenità e continuità nell'interesse del Paese. Credo che l'interesse di approvare queste norme dovrebbe riguardare tutti i settori di questo Parlamento, al di là dei toni drammatici che vengono usati, in quanto, superata la situazione di stallo determinata dalle contingenze giudiziarie, si potrà insieme finalmente affrontare, con il contributo di tutti, l'urgente riforma della giustizia, comprendendovi la necessaria riduzione dei tempi processuali, nonché la carenza di personale e strutture per il buon funzionamento degli uffici giudiziari.
Colleghi, è importante procedere mettendo al bando alcune ipocrisie che caratterizzano il nostro dibattito e parlare in modo chiaro. Il nostro Paese ha bisogno di chiarezza e di uscire per sempre da un dibattito che si è avvitato attorno ai problemi giudiziari. Il compito di giudicare spetta senz'altro alla magistratura nei limiti della legge.

PRESIDENTE. La prego di concludere.

CARMELO LO MONTE. Il compito di governare spetta al Consiglio dei ministri e al proprio Presidente. I compiti legittimi della magistratura non possono in ogni caso e non devono svolgersi in tempi e modi tali da impedire al Governo di esercitare i propri con l'autorevolezza e la serenità indispensabili.
Per questo, come Movimento per le Autonomie-Alleati per il Sud, dichiariamo con convinzione il nostro voto favorevole al presente provvedimento (Applausi dei deputati del gruppo Misto-Movimento per le Autonomie-Alleati per il Sud).

Argomenti: #berlusconi , #camera dei deputati , #giustizia , #lo monte , #mpa-sud , #parlamento , #politica
© Riproduzione vietata, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato

Articoli letti
10.392.137

seguici               RSS RSS feed

Condividi  
Twitter                            


Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione