REGISTRATO PRESSO IL TRIBUNALE DI AREZZO IL 9/6/2005 N 8
Articoli letti  10568056
   RSS feed RSS
Vedi tutti gli articoli di
stampa

 Anno VI n° 9 SETTEMBRE 2010    -   EVENTI


Triennale Design Museum presenta la mostra monografica
Marco Ferreri
Alla Triennale di Milano, dal 5 ottobre 2010 al 6 gennaio 2011


 
  Marco Ferreri Progettare pensieri Ellice, segnalibro, Danese, Milano, 1990
Capace di declinare la cultura del progetto negli ambiti disciplinari più diversi (design, architettura, allestimento, grafica, arte, performance, insegnamento), Marco Ferreri rappresenta il passaggio chiave fra la generazione dei Maestri e la "Nouvelle Vague". Allievo di Munari, dotato di un non comune sense of humour, Ferreri sa mettere in contatto passato e presente come pochi altri designer sono in grado di fare.
 

Marco Ferreri Progettare pensieri Livorno, Libreria da scrivania, Danese, Milano, 2002

La mostra presenta l’intero percorso progettuale di Ferreri attraverso una selezione di lavori che spaziano dal design all’architettura, dalla grafica agli allestimenti alle installazioni, dagli esordi al giorno d’oggi.
Inoltre, nella grande tradizione della Triennale, saranno presentati nuovi progetti appositamente realizzati.

Questa monografica si colloca in un percorso di analisi, valorizzazione e promozione della nuova creatività italiana che Triennale Design Museum sta portando avanti, sulla linea della mostra The New Italian Design, del progetto Prime Cup e del ciclo di mostre del CreativeSet.


Marco Ferreri
5 ottobre- 6 gennaio 2011
Triennale di Milano
A cura di Silvana Annicchiarico
Catalogo Electa
Ingresso: 8,00/6,50/5,50 euro Orari:
martedì-domenica 10.30-20.30
giovedì-venerdì 10.30-23.00

Mezzi di trasporto pubblico :
Metrò, linee 1 e 2,
fermata Cadorna-Triennale
Autobus, linea 61, fermata Triennale

Informazioni: tel 02 724341 
info@triennale.org 

www.triennaledesignmuseum.it


Biografia
Marco Ferreri è nato il 26 febbraio 1958 a Imperia e si è laureato in architettura nel 1981 al Politecnico di Milano, città dove dal 1984 vive e lavora. Diversi sono i campi della sua ricerca progettuale che spazia dal disegno industriale alla grafica, dall’architettura agli allestimenti. Molti dei suoi oggetti sono raccolti in importanti collezioni di design quali la Permanent Design Collection del Museo d’Arte Moderna di New York, la collezione permanente di design dell’Israel Museum di Gerusalemme, la Collezione del Fondo Nazionale d’Arte Contemporanea di Parigi e in importanti collezioni private.

Il suo lavoro ha ottenuto diversi premi e menzioni: la sedia Less prodotta da Nemo e il Libroletto (progettato con Bruno Munari) sono stati selezionati per il Compasso d’Oro, la scopa Titi si è aggiudicata il premio Design Plus 2000, la sedia Foglia di Novecentoundici è stata selezionata per il Red Dot Award nel 2002.

Iscritto all’Ordine Architetti Milano, Socio A.D.I. e socio BEDA/Bureau of European Designers Association ha tenuto lezioni in importanti università in Italia e all’estero.
Insegna al Politecnico di Milano, all’Accademia di Belle Arti di Brera e alla Libera Università di Bolzano.

Ha partecipato alla IX Biennale di Architettura di Venezia e alla I Biennale Internazionale di Architettura di Beijing.



Argomenti correlati:
#arte, #arte contemporanea, #design, #ferreri, #grafica, #milano, #mostra, #triennale
Tutto il materiale pubblicato è coperto da ©CopyRight vietata riproduzione anche parziale

RSS feed RSS

Vedi tutti gli articoli di
Condividi  
Twitter
stampa

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione