ATTENZIONE  CARICAMENTO LENTO


Sculture in vetro

Ermanno Nason - Guerriero del vetro

Murano, Museo del Vetro, dal 18 settembre 2010 al 11 gennaio 2011


 
Scultura con mano ed occhio (dettaglio), in cristallo con vetri policromi e foglia d’oro e d’argento nel vetro e sulla superficie, fine anni ‘80 - foto di Andrea Melzi
La mostra presenta un centinaio di opere di Ermanno Nason (Murano, 1928), grande maestro vetraio, membro di una famiglia significativamente presente in ogni fase della storia muranese dal XVII secolo ai giorni nostri.

Prediletto dagli artisti de “La Fucina degli Angeli” di Egidio Costantini, Ermanno Nason collabora con Pablo Picasso, Jean Cocteau, Marc Chagall, Max Ernst, Hans Arp, Kokoshka, Nag Arnoldi, Borsi, Jean Le Witt, Fred Fay, Krayer, Antun Motika e Bergamini, Guttuso, Braque, Verde, Hundertwasser, Fontana, Pignon, Bellini, Minguzzi, Goldoni, Carraro, Fulvio Bianconi, traducendo in vetro ogni progetto, per quanto nuovo e insolito e raggiungendo l’eccellenza, in particolare, nella lavorazione “a massello”, cioè eseguita modellando il vetro nella massa incandescente.

 

Testa della statua della libertà, in vetro corroso e dipinto, 1973-1992 - foto di Andrea Melzi

Nessun maestro nella storia muranese ha saputo scolpire il vetro come lui, e nessuno ha dimostrato una tale apertura, sincera, convinta (e per questo convincente) al moderno, all’astratto, all’informale.

Tra le opere esposte in questa mostra, che testimoniano solo una piccola parte della sua sterminata produzione, troviamo di tutto: dalla virtuosistica e perfetta riproduzione della saliera del Cellini ad una versione pop della testa della statua della libertà, dagli splendidi volti di donna in cristallo ai pulcinella di tiepolesca memoria, dall’enorme statua di Sansone al piccolo busto di donna degno di un Aristide Maillol.

È, questo, il quarto appuntamento espositivo organizzato grazie alla collaborazione con l’Associazione Vetrovetro, dopo Fare Vetro. Creatività e tecnica in cento opere, 29 maggio - 28 ottobre 2008; RITROVARE IL MUSEO: Murano 1797-1859 dalle collezioni del Museo del Vetro, 6 dicembre 2008 - 1 maggio 2009 e La rinascita dalla seconda metà del XIX secolo. Antonio Salviati e Vincenzo Zanetti, 6 febbraio - 15 giugno 2010.

 
Sassi, grande scultura in cristallo, 1973-1992 - foto di Andrea Melzi
Curata da Aldo Bova, così come il catalogo Skira, con contributi di Aldo Bova, Silvio Fuso, Chiara Squarcina, Giampaolo Seguso e alcune interviste realizzate da Francesca Cadel. Progetto espositivo e allestimento a cura di Eraldo Mauro. Questa mostra si realizza con il patrocinio della Regione Veneto e il contributo di Banco San Marco, Ars Cenedese Murano srl, Ferro & Lazzarini srl.

Ermanno Nason, nasce a Murano nel 1928. Membro di una famiglia di famosi maestri vetrai, entra a 9 anni in fornace e supera l’esame di maestro a soli 18 anni. Fin dall’inizio si dimostra un vero talento, in particolare per l’esecuzione della figura umana e degli animali.

Dal 1952 al 1957 è “maestro di prima piazza” alla Mazzega, apre poi una propria fornace e lavora per qualche anno in società con il cognato Scarpa nella V.A.M. Dal 1964 al 1972 è alla Cenedese, e dal 1973 al 1992 si rimette in proprio fondando “Arte Ermanno Nason”.

 

Pietà, gruppo scultoreo in vetro rosso, dalla Pietà Bandini di Michelangelo 1963-1972 - foto di Andrea Melzi

La sua notorietà è indissolubilmente legata alla collaborazione con il “Centro Studi Pittori nell’Arte del Vetro” fondato nel 1951 da Egidio Costantini, poi chiamato, su suggerimento di Cocteau, “La Fucina degli Angeli”, che coinvolgeva i massimi artisti dell’epoca chiedendo loro disegni e progetti da realizzare in vetro a Murano.

La padronanza nella lavorazione “a massello”, raggiunta proprio in quegli anni, lo spinse alla predilezione per le grandi sculture, per la re-interpretazione audacemente moderna delle varie Pietà di Michelangelo, per le forme morbide ispirate ad Henry Moore, per i visi attoniti di Campigli e, in generale, per tutto quel repertorio dei fertili anni ’60. Da buon “muranese”, che vede in ogni forma e in ogni soggetto una sfida ineludibile, una vetta da scalare per dimostrare a sé e soprattutto agli altri, di essere il migliore, Ermanno si è gettato con entusiasmo e coraggio nel suo lavoro proponendo una tale varietà di opere da lasciare oggi sgomenti davanti a tanta onnivora curiosità e a tanta vitalità.


ERMANNO NASON Guerriero del vetro
Murano, Museo del Vetro
18 settembre 2010 – 11 gennaio 2011

INFORMAZIONI GENERALI
Sede: Museo del Vetro, Fondamenta Giustinian, 8 – 30141 Murano (Venezia)
Inaugurazione: sabato 18 settembre 2010 (*a invito, fino a esaurimento dei posti disponibili) Apertura al pubblico: 18 settembre 2010 – 11 gennaio 2011
Orario: fino al 31 ottobre 10/18 (biglietteria 10/17.30); dal 1 novembre 10/17 (biglietteria 10/16.30); chiuso 25 dicembre e 1 gennaio

BIGLIETTI
Ingresso con il biglietto del Museo
Intero 6,50 euro
Ridotto 4 euro
ragazzi da 6 a 14 anni; studenti* dai 15 ai 25 anni; accompagnatori (max. 2) di gruppi di ragazzi o studenti; cittadini ultrasessantacinquenni; personale* del Ministero per i Beni e le Attività Culturali;
titolari di Carta Rolling Venice; soci FAI
Gratuito
residenti e nati nel Comune di Venezia; bambini 0/5 anni; portatori di handicap con accompagnatore; guide autorizzate; interpreti turistici* che accompagnino gruppi; 1 gratuità ogni 15 biglietti previa prenotazione;membri I.C.O.M.
*è richiesto un documento

INFORMAZIONI
www.museiciviciveneziani.it
mkt.musei@fmcvenezia.it
call center 848082000 (dall’Italia)
+3904142730892 (dall’estero)
PRENOTAZIONI
www.museiciviciveneziani.it
call center 848082000 (dall’Italia) +3904142730892 (dall’estero)

 
. Vaso rosso a grandi macchie, 1963-1972 foto di Andrea Melzi
COME ARRIVARE
Se arrivi a Venezia in treno

nel piazzale antistante la stazione FS Venezia - S. Lucia trovi l’imbarcadero da cui prendere i vaporetti: Linea DM, Linea 41, Linea 42, fermata Murano- Museo Se arrivi a Venezia in auto
...e parcheggi a Piazzale Roma
Vaporetti: Linea DM, Linea 41, Linea 42, fermata Murano- Museo ...e parcheggi al Tronchetto
Vaporetti: Linea 2 fino a Piazzale Roma, quindi cambio con Linea DM, oppure Linea 41, oppure Linea 42, fermata Murano- Museo ...e parcheggi a Punta Sabbioni
Vaporetti: Linea LN fino a fermata Murano- Faro, quindi cambio con Linea DM, oppure Linea 41, oppure Linea 42, fermata Murano- Museo ...e alloggi a Lido
Vaporetti: Linea 51 fino a fermata Fondamenta Nuove, quindi cambio con Linea 41, fermata Murano- Museo
Se arrivi a Venezia in aereo
... con il servizio Alilaguna raggiungi direttamente il museo con la Linea Rossa Aeroporto-Zattere, fermata Murano Museo …e dall’aereoporto raggiungi Venezia - Piazzale Roma con l'autobus Linea 5 ACTV, o navetta Air Terminal ATVO, quindi vaporetti: Linea DM, Linea 41, Linea 42, fermata Murano- Museo

Le opere in mostra
Mano in vetro corroso, con forcella, 1973-1992
Vaso con decoro floreale e personaggio orientale 1963-1972
Brocca con decoro floreale e grande manico, 1963-1972
Vaso rosso a grandi macchie, 1963-1972
Vaso con decoro a fasce, 1963-1972
Vaso blu con decoro floreale, 1963-1972
Vaso rosso arancio con draghi, 1963-1972
Vaso in vetro alabastro con animali applicati, 1973-1992
Pesci con foglia d’argento, 1963-1972
Anatre in vetro corroso con foglia d’oro, 1963-1972
 

Portatrice d’acqua (dettaglio), scultura in cristallo con applicazioni nere e rosse, da un disegno di Renato Guttuso, 1973-1992 - foto di Andrea Melzi

Maschera di demone in vetro rosso corroso, con foglia d’argento, 1963-1972
Elmo zoomorfo ispirato probabilmente ai Neroli, 1973-1992
Elmo zoomorfo ispirato probabilmente ai Neroli, 1973-1992
Maschera di donna, 1963-1972
Danzatrice balinese, 1963-1972
Danzatrice balinese, 1963-1972
Demone danzante con spada, 1963-1972
Testa di faraone in vetro verde corroso, 1973- 1992
Braccio con geroglifici in vetro corroso, 1963-1972
Mani intrecciate in vetro corroso con bracciali a foglia d’oro,1963-1972
Grande brocca antropomorfa con filigrane e foglia d’oro, 1963-1972
Tre acrobati in vetro corroso, 1963-1972
Due pulcinella che cucinano, in vetro corroso, 1963-1972
Busto di donna con lungo collo, in vetro corroso, 1963-1972
Brocca antropomorfa di foggia precolombiana in vetro corroso, 1973-1992
Nudo femminile leggermente corroso, 1958-1963
Elmo in vetro corroso con foglia d’oro, 1963-1972
Elmo in vetro corroso, 1963-1972
Mano che brandisce una spada, con foglia d’oro, 1973-1992
Tempio con cariatidi, in vetro corroso con foglia d’oro, 1963-1972
Sansone, dal “Sansone e il filisteo” di Pierino da Vinci, 1973-1977
Gruppo scultoreo dalla Saliera di Francesco I di Benvenuto Cellini, in vetro con foglia d’oro, 1963-1972
Donna al pianoforte in vetro lattimo, nero e rubino, e foglia d’oro, 1963-1972
Fucile in vetro ametista con foglia d’oro, 1963- 1972
Anatra iridata con applicazioni policrome, 1963 1972
Caprone in vetro grigio, 1973-1992
Pantera in vetro grigio, 1973-1992
Pantera in cristallo, 1973-1992
Testa di donna in vetro rosa e foglia d’oro, 1963-1972
Profilo di donna in vetro grigio, 1973-1992
Presepio in cristallo con foglia d’oro e decorazioni policrome, 1963-1972
Cacciata di Adamo ed Eva dal paradiso terrestre, gruppo scultoreo in vetro rosso, 1963-1972
Mosè, scultura in vetro acquamare e rubino, prob. 1964
Pietà, gruppo scultoreo in vetro ambra, dalla Pietà di Michelangelo in Vaticano, 1963-1972
Pietà, gruppo scultoreo in vetro corroso 1973-1992
Pietà, gruppo scultoreo in vetro rosso, dalla Pietà Bandini di Michelangelo, 1963-1972
Pietà, gruppo scultoreo in vetro turchese corroso, con foglia d’oro, dalla Pietà Rondinini di Michelangelo, 1963-1972
Testa di Cristo, in vetro corroso, 1973-1992
Nudo di donna in vetro grigio su base di metallo, ispirato ad un’opera di Henry Moore, 1973-1992
Figura a cavallo in cristallo, da una scultura di Marino Marini, 1973-1992
Stambecco in cristallo con applicazioni nere e rosse, da un disegno di Antun Motika, 1973- 1992
 
Nudo femminile leggermente corroso 1958-1963 - foto di Andrea Melzi
Testa di tucano in cristallo con spirale in lattimo e applicazioni, ispirata ad un’opera di Robert Scherer per la Fucina degli Angeli, 1973-1992
Tre sculture in cristallo e vetro ametista con applicazioni, ognuna costituita da due parti, da disegni di Antun Motika, 1973-1992
Scultura in cristallo con grande occhio, derivante dalla serie “Ciclope”, 1988-1992
Portatrice d’acqua, scultura in cristallo con applicazioni nere e rosse, da un disegno di Renato Guttuso, 1973-1992
Sassi, grande scultura in cristallo, 1973-1992
Tre pulcinella in cristallo e vetro grigio, 1973-1992
Pulcinella che suona il mandolino, in vetro grigio, 1973-1992
Quattro sculture raffiguranti i re delle carte da gioco, in cristallo e vetro grigio con applicazioni policrome e foglia d’oro e d’argento, 1990
Testa stilizzata in cristallo decorata con foglia d’oro, d’argento e vetri policromi, parte della scultura in ferro e vetro “Personaggi al balcone”, fine anni ‘80
Toro in cristallo con applicazioni policrome, foglia d’oro e d’argento, 1989
Toro in cristallo con applicazioni policrome, foglia d’oro e d’argento, 1989
Scultura con mano ed occhio, in cristallo con vetri policromi e foglia d’oro e d’argento nel vetro e sulla superficie, fine anni ‘80
Testa della statua della libertà, in vetro corroso e dipinto, 1973-1992

VetroVetro è un’associazione tra undici aziende puramente muranesi custodi tenaci della qualità, del primato delle tecniche e della vocazione produttiva dell’isola, nonché di una solida tradizione familiare, nell’arco di generazioni. Finalità esclusiva dell’associazione, presieduta da Giampaolo Seguso, è il sostegno e la divulgazione della cultura vetraria e, in particolare, delle iniziative del Museo del Vetro, luogo-simbolo di quella cultura e conservatore di ciò che di più rappresentativo essa nei secoli ha saputo esprimere.
LE AZIENDE ASSOCIATE:
Anfora
Cenedese s.r.l.
Dino Rosin Arte Studio
Effe Vetreria di FurlanWalter & C.
Formia International
NasonMoretti s.r.l.
Nuova BMC
S.A.L.I.R. s.n.c.
Seguso Viro
Simone Cenedese Murano
Vetreria Galliano Ferro


Argomenti: #arte , #arte contemporanea , #mostra , #murano , #venezia , #vetro
© Riproduzione vietata, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato

Articoli letti
10.447.087

seguici               RSS RSS feed

Condividi  
Twitter                            


Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione