ATTENZIONE  CARICAMENTO LENTO



NOT GDD - un invito alla riflessione su Gino De Dominicis

A Brescia dal 21 Gennaio al 20 Febraio 2011


Nell’ultimo decennio si è assistito ad una progressiva e silenziosa violazione, da parte del sistema dell’arte, delle disposizioni restrittive adottate da Gino De Dominicis in relazione alla fruizione della sua opera.

È noto come una visione personalissima dell’arte, e in particolare del proprio lavoro, portasse l’artista a adoperarsi per mantenere un diritto di veto su apparizioni e riproduzioni; un’indicazione che non ha mai trovato compiuta aderenza, e che recentemente è giunta a capitolare, affogata nella collusione di un’inequivocabile istanza.

A pochi anni dalla scomparsa dell’artista, si sono già registrare le prime “defezioni” tra le fila di coloro che sembravano i più convinti custodi dell’eredità di De Dominicis, inosservanze tradotte in operazioni di vario genere, di fronte alle quali si rende necessaria una verifica dell’intera vicenda.

NOT GDD può essere considerato come un invito alla riflessione, oltre che una caustica risposta alle modalità della recente retrospettiva “Gino De Dominicis: l’Immortale”, evento che ha inaugurato il tanto atteso MAXXI di Roma e che si è concluso nel novembre dell’anno scorso lasciando una corposa pubblicazione edita da Electa. Il progetto ideato per la LABA di Brescia nasce dunque dal desiderio di ricordare quale fosse l’approccio di De Dominicis al mondo dell’arte e quale sia stata la risposta destinatagli dal sistema.

L’iniziativa è sospinta dalla necessità di restituire dignità all’ostinata perseveranza dell’artista che, salvo rare eccezioni, ha sempre sottratto la propria opera all’indiscriminata riproduzione fotografica. Quello della LABA è un progetto in absentia: non una mostra d’opere d’arte, ma una mostra di critica d’arte che intende analizzare il lascito intellettuale di Gino De Dominicis.

Accompagnano l’iniziativa un catalogo contente le riflessioni dei curatori e il volume “WAS GDD – biografia non ufficiale ma veritiera” che ripercorre la storia dell’artista e del suo tentativo di “raggiungere l’inesorabile divenire”.


NOT GDD
Casa dei Palazzi Piazza del Foro 2, 25127 Brescia
dal 21 GENNAIO al 20 FEBBRAIO 2011
orari : dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 22:00
informazioni: +39 030 3752316 /
info@laba.edu
ingresso libero e aperto a tutta la cittadinanza

COME ARRIVARE
Autobus dalla stazione ferroviaria:
linea urbana n°2 Chiesanuova-Pendolina, scendere alla 5° fermata in piazza Martiri del Belfiore
n°3, seguire per 250 metri verso i fori romani.


Argomenti: #arte , #brescia , #mostra
© Riproduzione vietata, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato

Articoli letti
10.224.011

seguici               RSS RSS feed

Condividi  
Twitter                            


Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione