REGISTRATO PRESSO IL TRIBUNALE DI AREZZO IL 9/6/2005 N 8
Articoli letti  10382363
   RSS feed RSS
Vedi tutti gli articoli di
stampa

 Anno VII n° 5 MAGGIO 2011    -   TERZA PAGINA


Nota informativa
Il Museo ed il progetto “Ermitage 20/21”


Il Museo statale Ermitage, di San Pietroburgo (Russia), è stato fondato nel 1764 con l’acquisizione, da parte dell’Imperatrice Caterina la Grande, di una collezione di 225 quadri di scuola fiamminga e olandese dal mercante berlinese Gotzkowski, e destinati al suo palazzo. Oggi la collezione e uno dei più grandi musei al mondo e consta di 2.967.344 opere d’arte, mentre gli spazi adibiti alle esposizioni, ai depositi, agli uffici e ai servizi sono ospitati in 10 edifici diversi di San Pietroburgo, l’antica capitale della Russia.

La maggiore area espositiva del Museo è ospitata in 365 sale distribuite nel principale polo museale, situato nel centro storico della città. Esso è costituito da sei edifici costruiti nel XVIII e XIX secolo, fra i quali il più importante è il Palazzo d’Inverno, antica residenza imperiale. Il Palazzo d’Inverno, il Piccolo Ermitage, il Vecchio Ermitage e il Nuovo Ermitage ospitano celebri collezioni d’oggetti d’arte d’epoca greca e romana, oppure provenienti dall’Europa Occidentale, dalla Russia e dall’Oriente, così come collezioni archeologiche e numismatiche d’inestimabile valore.

Il progetto Ermitage 20/21 per l’arte contemporanea è stato lanciato nel 2007. “Scopo del progetto è collezionare, esporre e studiare l’arte dei secoli XX e XXI. Vogliamo creare una collezione di opere che un domani sia storia. L’arte attuale può essere considerata uno specchio della cultura contemporanea che riflette tutti noi. Per questo motivo, Ermitage 20/21 è rivolto a tutte quelle persone che vogliono essere al passo coi tempi, ad amatori e professionisti, a intenditori e giovani spettatori” afferma il Prof. Dr. Mikhail Piotrovsky, Direttore del Museo statale Ermitage.

I principali campi d’azione del progetto sono l’organizzazione di progetti espositivi innovativi e la raccolta di attività nel campo dell’arte contemporanea. I pezzi forti della collezione sono opere celebri di figure prominenti del XX secolo: tele di Matisse e Picasso, Malevich e Kandinsky. Tuttavia, per circostanze storiche, l’Ermitage non possiede opere rappresentative d’arte occidentale della seconda metà del XX secolo né del XXI secolo. L’attività collezionistica di Ermitage 20/21 nasce anche con l’intento di colmare questa lacuna. Negli ultimi anni, una serie di opere di celebri artisti di questo periodo sono state donate alla collezione del museo. Fra questi Louise Bourgeois, Robert Rauschenberg, Pierre Soulage, Ilya & Emilia Kabakv, Sigmar Polke e Jenny Saville.

Le esposizioni passate di Ermitage 20/21 comprendono USA Today (2007), Chuck Close (2008), Timur Novikov (2008), Boris Smelov (2009), Wim Delvoye (2009), Newspeak. British Art Now (2009), Centre Pompidou in the State Hermitage (2010). Sono stati grandi eventi nella vita culturale di San Pietroburgo, attirando l’attenzione di mass media e pubblico, con oltre 750.000 visitatori.

Nell’estate 2010, opere di Anish Kapoor e Antony Gormley, fra i più celebri scultori britannici, sono state esposte al Palazzo d’Inverno come parte del progetto Ermitage 20/21 per l’arte contemporanea, mentre l’esposizione Printer’s mistake ha presentato la donazione di Ilya e Emilia Kabakov alla collezione d’arte contemporanea del museo.

Una direttrice essenziale del lavoro consiste nell’organizzazione di concerti di musica e danza contemporanea, performance, mostre spettacolari, così come progetti multimediali di artisti contemporanei. Lo spettacolo del gruppo musicale The New Puritans è stato presentato in concomitanza con l’esposizione Newspeak, mentre Andrey Bartenev, Rashid Ouramdan e le performance del gruppo teatrale Derevo sono rientrati nel programma del Festival organizzato in occasione dell’Esposizione del Centre Pompidou all’Ermitage.

Una parte fondamentale dell’attività di Ermitage 20/21 è costituita dal programma didattico-educativo. Questo è volto prendere in esame dettagli del processo artistico contemporaneo in forma di incontri con i curatori, tavole rotonde, master classes e concorsi per giovani artisti.

Il progetto è finanziato con fondi del museo e grazie a sponsor come Ilim Group, Renaissance Construction e Coca-Cola. Uno dei principali sostenitori di questi progetti sono gli Amici del Regno Unito dell’Ermitage, con base a Londra.

View of Hermitage Museum complex, St. Petersburg, Russia, from across the Neva river. (Image taken June 2003 and contributed by Leonard G..)

Dmitri Prigov:Dmitri Prigov
Dalla collezione del Museo statale Ermitage
Hermitage 20/21 Project for contemporay Art
Ca’ Foscari Esposizioni, Università Ca’ Foscari, Venezia
1 giugno – 15 ottobre 2011



Argomenti correlati:
#ermitage, #museo, #russia, #san pietroburgo
Tutto il materiale pubblicato è coperto da ©CopyRight vietata riproduzione anche parziale

RSS feed RSS

Vedi tutti gli articoli di
Condividi  
Twitter
stampa

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione