ATTENZIONE  CARICAMENTO LENTO


Opere di: Angelomichele Salvatore, Nicola Salvatore, Michelangelo Salvatore

Transgenerazioni. Nonno, padre, figlio

Genova,Galleria Cerruti Arte, dal 12 maggio 2011 al 10 giugno 2011

Di Melissa Provezza

Angelomichele, Michelangelo e Nicola Salvatore, Concerto a 6 mani, Terracotta dipinta e carta su legno - 111 x 102 cm - 2011, Collezione Anh Duong
“Transgenerazioni. Nonno, padre, figlio” è una mostra che presenta il lavoro di tre artisti di altrettante generazioni, legati tra loro da un rapporto parentale, ma non solo. In galleria Nicola Salvatore espone le sue opere accanto a quelle del padre Angelomichele e del figlio Michelangelo.

Angelomichele Salvatore, di origine salernitana, non si considera artista professionista eppure lavora come scultore da vent’anni, cresciuto accanto alla tradizione della ceramica di Vietri.

Dalle sue terrecotte – spesso accostate ad altri materiali come cristallo o zinco – trasuda un amore profondo per le tradizioni popolari, per gesti antichi che modellano sapientemente e parlano con genuinità delle verità dell’uomo, della sua storia e delle sue origini, talvolta con un tocco di schietta ironia. In mostra presenta terrecotte che ritraggono volti ammiccanti con guizzanti smorfie e animali su basi di carbone.

Vive da anni a Como Nicola Salvatore, artista riconosciuto e docente di Pittura all’Accademia di Brera, nonché art director per la Compagnia Costa Crociere, della cui collezione permanente fanno parte varie sue sculture, a bordo delle navi degli ultimi anni. L’iconografia della balena è ricorrente nel suo lavoro recente, così come lo era nei suoi esordi. L’immagine del possente cetaceo viene declinata nei modi più svariati e spesso è solo il suo scheletro ad essere rappresentato. In galleria imponenti sculture, con silhouette di metallo incastonate tra monolitiche forme di legno o acciaio, si alternano ai dipinti giocati tra i bianchi e i neri. Ed è proprio lungo una raffinata linea di ricerca del bianco su bianco che si muove la produzione ultima di Nicola (presentata recentemente con una mostra personale alla Galleria Antonio Battaglia di Milano).

Angelomichele Salvatore, Dal Giardino di sua Maestà 3, Terracotta e carbone, misure variabili, 2011
Figlio d’arte a tutti gli effetti è Michelangelo Salvatore: giovane artista, del quale già molte opere fanno parte della collezione permanente a bordo di Costa Crociere. Nel suo lavoro genuinità e ingenuità convivono in un equilibrio di rara freschezza e poesia, grazie ad un tratto spontaneo ed essenziale. Nelle sue opere il dato intimista si alterna a quello che ci lega alla storia. In questa occasione espone tele accese da colori primari e complementari che raffigurano stilizzazioni di piedi, volti ed elementi floreali. Accanto a queste presenta disegni su stoffa montati sopra metallo – morbidezza del tessuto e durezza dello zinco – che immortalano gesta di guerrieri attorno al cavallo di Troia, immagini epiche di tempi che furono, reminiscenze di una mediterraneità carica di pathos.

  Michelangelo Salvatore, Troia, Stampa digitale e tessuto su zinco, 50 x 72 cm, 2010
All’interno della mostra si possono leggere sensibili corrispondenze tra il lavoro dei tre artisti. Spicca la forza dei materiali e delle immagini: cromaticamente sono essenziali e a forti contasti; laddove c’è scultura la materia si impone con solidità. Sintesi, incisività e compattezza di forme accomunano le opere, unitamente al gusto per l’associazione di materiali diversi e per la concentrazione su un unico soggetto.


Transgenerazioni. Nonno, padre, figlio
Opere di: Angelomichele Salvatore, Nicola Salvatore, Michelangelo Salvatore
Galleria Cerruti Arte piazza dei Garibaldi 18 r, 16123, Genova
12 maggio 2011 – 10 giugno 2011
Vernissage: Giovedì 12 maggio 2011 ore 18.00
Orari d’apertura: da martedì a sabato 9.30-12.30, 16.00-19.30

Info
tel. 010 2759146; fax 010 2544899
info@cerrutiarte.it

Argomenti: #arte , #arte contemporanea , #genova , #mostra , #salvatore

Leggi tutti gli articoli di Melissa Provezza (n° articoli 1)
© Riproduzione vietata, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato

Articoli letti
10.306.246

seguici               RSS RSS feed

Condividi  
Twitter                            


Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione