REGISTRATO PRESSO IL TRIBUNALE DI AREZZO IL 9/6/2005 N 8
Articoli letti  10622548
   RSS feed RSS
Vedi tutti gli articoli di
stampa

 Anno VII n° 7 LUGLIO 2011    -   DOCUMENTI


Napolitano è sempre attento ai problemi dell’Italia
Emanato il decreto legge rifiuti, ma il Presidente della Repubblica è scettico sull’efficacia del provvedimento preso
Chiaro l’Invito di Napolitano: “il Governo adotti ogni ulteriore intervento necessario per assicurare l'effettivo superamento di una emergenza di rilevanza nazionale


Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha emanato il decreto-legge recante misure urgenti in tema di rifiuti solidi urbani prodotti nella Regione Campania.

Nel rilevare "i limiti di contenuto del provvedimento, che nel testo approvato ieri dal Consiglio dei ministri non appare rispondente alle attese e tantomeno risolutivo", il Capo dello Stato ha auspicato - si legge in una nota - che "il Governo adotti ogni ulteriore intervento necessario per assicurare l'effettivo superamento di una emergenza di rilevanza nazionale attraverso una piena responsabilizzazione di tutte le istituzioni insieme con le autorità locali della Campania".

Già lo scorso 23 giugno, il Presidente Napolitano, in una dichiarazione al quotidiano "Il Mattino", raccogliendo gli appelli che gli erano stati rivolti e l'auspicio della Regione e degli Enti locali di Napoli e della Campania, aveva manifestato il convincimento che un intervento del Governo nazionale fosse "assolutamente indispensabile e urgente al fine anche di favorire l'impegno solidale delle Regioni italiane".



Argomenti correlati:
#immondizia, #napoli, #napolitano, #politica, #quirinale
Tutto il materiale pubblicato è coperto da ©CopyRight vietata riproduzione anche parziale

RSS feed RSS

Vedi tutti gli articoli di
Condividi  
Twitter
stampa

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione