REGISTRATO PRESSO IL TRIBUNALE DI AREZZO IL 9/6/2005 N 8
Articoli letti  10434497
   RSS feed RSS
Vedi tutti gli articoli di Cricio
stampa

 Anno VII n° 11 NOVEMBRE 2011    -   RECENSIONI


Letto per voi
Una dolce fiaba: “La Pasticceria Zitti” di Rosa Tiziana Bruno
… con ottime illustrazioni di Ambra Garlaschelli
Di Cricio


..Ancora una fiaba della nostra Rosa Tiziana Bruno, come al solito una fiaba molto delicata, ben adatta ai nostri giorni.

In una città molto rumorosa, dove le macchine
sfrecciavano per strada con i loro motori rombanti
e la gente era sempre indaffarata...

Ecco la città, come la nostra, in cui la vita scorre tra l'incomunicabilità: le parole a disposizione sono molte, tutti parlano e “nonostante la gran quantità di parole di cui disponeva, la gente raramente riusciva ad intendersi, ma... c'è sempre un “ma” nelle fiabe.

C'è un posto che è diverso da tutti gli altri: “La Pasticceria Zitti”!

I pasticcini hanno un profumo speciale e la commessa è gentile, cosa evidentemente non comune nella città piena di gente indaffarata. La gente si affolla nella pasticceria la domenica, per avere il proprio vassoio di dolci da gustare a casa, ma... Ancora un ma!
Il segreto del Pasticcere: il silenzio.

Due i filoni didattici si legano fra loro in questa fiaba: il Signor Zitti è un “diversamente abile”, un sordomuto, e il fatto che nel silenzio si possono sentire gli altri e capirli.

I suoi dolci avevano il potere di lasciare senza parole tutti quelli che li assaggiavano. Si trattava di pochi minuti, giusto pochi attimi, non di più.

Come dice Rosa Tiziana nella presentazione del libro: “La vita delle persone svantaggiate è silenziosa, fatta di piccole cose. Nessuno ci bada. La folla indaffarata quasi non le vede. Eppure loro affrontano le difficoltà con dolcezza e conoscono un segreto … che regalano generosamente a tutti, senza chiedere nulla in cambio.”

Ma anche per loro può venire il momento in cui qualcuno dona qualcosa a loro. Una fiaba che trasmette due insegnamenti quanto mai utili ai nostri giorni, quando sembra che tutti siano concentrati solo sulle proprie cose e non ascoltano nessuno, né pensano di fare un gesto gentile verso chi è diverso e solo.

Le ottime illustrazioni di Ambra Garlaschelli rendono la fiaba stupenda.

Rosa Tiziana Bruno ha una particolare attenzione al rapporto cibo e fiaba, come ci dice nel suo articolo nella terza pagina di questo numero ("Fiabe, cibo e rivoluzione") ma... chissà se ha una preferenza per i pasticcini?


La Pasticceria Zitti
Rosa Tiziana Bruno
Illustrazioni di Ambra Garlaschelli

La Margherita edizioni
Via Milano 73/75, 20010 Cornaredo, Milano
tel 0299762433 fax 0299762445
info@lamargheritaedizioni.it



Argomenti correlati:
#bruno, #fiaba, #libro, #recensione
Tutto il materiale pubblicato è coperto da ©CopyRight vietata riproduzione anche parziale

RSS feed RSS

Vedi tutti gli articoli di Cricio
Condividi  
Twitter
stampa

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione