REGISTRATO PRESSO IL TRIBUNALE DI AREZZO IL 9/6/2005 N 8
Articoli letti  10434214
   RSS feed RSS
Vedi tutti gli articoli di Silvia Sanna
stampa

 Anno VII n° 11 NOVEMBRE 2011    -   RECENSIONI


Letto per voi
“Senza colpa” di Felice Cimatti

Di Silvia Sanna


“Senza colpa” è un breve romanzo abbracciato da una geniale copertina: un'innovativa Abbey Road percorsa da quattro primati che, al contrario dei famosi fab four di Liverpool (i Beatles, per chi non li conoscesse), anziché camminare a passo spedito si chiedono curiosamente se ci sia qualcosa sotto le strisce pedonali. Che l'uomo discenda dalla scimmia è cosa nota, come lo è che spesso gli animali – le scimmie in primis – abbiano una sensibilità e un'intelligenza che superano di gran lunga quella umana. E' quello che pensano molti scienziati, che, ricorrendo a esperimenti piuttosto discutibili, cercano di rendere le due specie – umana e animale – se non uguali, perlomeno prossime.

Al dottor Sauvage, però, interessa soprattutto capire se le scimmie sono dotate di un naturale senso del bene e del male; per scoprirlo non esita a compiere atrocità sui corpi e soprattutto sulle menti dei primati, che vengono costretti a compiere gesti che probabilmente non sono radicati nella loro indole, ma vengono instillati dalle punizioni del diabolico scienziato. A fare da contorno alle atrocità del "Centro per lo studio della coscienza animale" - finanziato, guardacaso, dal Ministero della Difesa a stelle e strisce -, un'intera equipe di scienziati, etologi e operatori che vivono in prima persona le sofferenze che Sauvage infligge alle povere bestie. Silenzio è assenso, ma quando Sauvage scompare improvvisamente all'interno del centro non lasciando alcuna traccia, i suoi colleghi iniziano a parlare. Vengono così alla luce, di bocca in bocca, i segreti più meschini che per anni sono stati nascosti e avallati all'interno delle pareti dell'istituto: protagonista principale Sauvage nel ruolo dell'aguzzino, gli scimpanzé come vittime e tutti gli altri spettatori più o meno silenziosi.

La sparizione di Sauvage, se da una parte fa tirare un sospiro di sollievo ai colleghi e alle povere bestie torturate, dall'altra mette in allarme l'ispettore Mark Soul, chiamato ad indagare sulla scomparsa dello scienziato. Il poliziotto si troverà davanti un caso-matrioska che lo porterà ad indagare su più fronti e a scoprire la verità che tutti i protagonisti del romanzo, in cuor loro, immaginavano e forse speravano.


Senza colpa
di Felice Cimatti

Prezzo di copertina: 14,00 €
158 pagine, brossura
Data uscita: 30/09/2010
Editore: Marcos y Marcos
Collana: Gli alianti



Argomenti correlati:
#cimatti, #libro, #recensione, #romanzo
Tutto il materiale pubblicato è coperto da ©CopyRight vietata riproduzione anche parziale

RSS feed RSS

Vedi tutti gli articoli di Silvia Sanna
Condividi  
Twitter
stampa

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione