ATTENZIONE  CARICAMENTO LENTO


Letto per voi

Piccolo uovo di Francesca Pardi e Tullio F. Altan


Di Silvia Sanna

Avrei voluto scrivere la recensione di un libro piccolo, simpatico, colorato, istruttivo. Avrei, così, avuto modo di festeggiare e accogliere una nuova casa editrice tutta al femminile (“Lo Stampatello”) in un momento in cui sia l’editoria (e la cultura in generale), che l'imprenditoria e le donne, rischiano di essere oscurate in ogni modo da una società non solo poco attenta, ma sempre più spesso oscurantista. Ecco, il termine che vorrei evitare di usare (e linguisticamente lo farò) in questo articolo è proprio la parola oscurantismo.
Il libro di cui vi avrei voluto parlare con serenità e trasporto s'intitola "Piccolo uovo", nato dalla penna di Francesca Pardi e dalla matita di Altan.

Una delle specialità di questo libro per bambini è il fatto che qui si racconta la famiglia, non nel senso tradizionale del termine che ci accompagna da sempre, ma la famiglia nel senso più moderno, che per fortuna sta venendo alla luce al di là delle ombre imbarazzate e dai drappi nero vergogna con cui si cerca di tenere nascosti i nuclei famigliari, composti da due papà o due mamme. Si tratta delle cosiddette famiglie monogenitoriali, che se nelle nazioni più evolute sono – come è ovvio che sia – inserite pienamente all’interno della società, qua in Italia vengono ancora ignorate e, quel che è peggio, derise.
A Milano un assessore (e chissà quanti la pensano come lui) ha chiesto che “Piccolo uovo” fosse ritirato dal commercio, in quanto il libro non supporta la famiglia naturale, composta da padre e madre. A sostenere questa tesi, anche le frange neofasciste di Forza Nuova che proponevano addirittura un rogo pubblico delle copie di “Piccolo uovo” in piazza.

Da insegnante, sono certa che i bambini abbiano molto da insegnare, in fatto di tolleranza e intelligenza agli adulti e un libro come “Piccolo uovo” dovrebbe essere regalato nel primo giorno di scuola, perché rientrando a casa possano insegnare ai loro genitori, qualunque sia il loro orientamento sessuale, che la famiglia è composta da due persone che si amano e che la diversità, sta solo negli occhi, ciechi per i pregiudizi, di chi la vuole vedere.


Piccolo uovo
Francesca Pardi e Tullio F. Altan

Prezzo di copertina € 11,90
Prima edizione 2011
28 Pagine, Formato: 25x21 cm cartonato
Editore Lo Stampatello ì
ISBN: 978-88-905799-2-9

Piccolo uovo non vuole nascere perché non sa dove andrà a finire. Parte allora per un viaggio che lo porterà a conoscere i più diversi tipi di famiglia... Altan presta la semplicità del suo mondo felice per descrivere come ognuna di queste possa essere un luogo meraviglioso in cui crescere


Argomenti: #altan , #bambino , #infanzia , #libro , #pardi , #recensione

Leggi tutti gli articoli di Silvia Sanna (n° articoli 54)
il caricamento della pagina potrebbe impiegare tempo
© Riproduzione vietata, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato

Articoli letti
10.382.739

seguici               RSS RSS feed

Condividi  
Twitter                            


Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione