ATTENZIONE  CARICAMENTO LENTO



La personale di Alberto Garcìa-Alix

Foto e video a Milano, Camera 16, dal 6 Giugno al 27 Luglio 2012


Alberto Garcia-Alix, Eva 2001 © Alberto Garcia-Alix
Negli spazi milanesi di Camera 16 (via Pisacane16), dal 6 giugno al 27 luglio 2012, saranno presentati i lavori di uno dei più importanti fotografi europei contemporanei: Alberto Garcia-Alix.

Nato in Spagna, Alberto García-Alix ha vissuto tutta la “Movida madrileña”, il movimento sociale e artistico nato a Madrid alla fine della dittatura di Francisco Franco e durato fino alla fine degli anni '80, che ha rappresentato l'alba di una nuova generazione, piena di energia e libertà.

Alberto García-Alix è uno degli artisti più riconosciuti nel panorama internazionale dagli anni 90: Premio Nazionale di fotografia nel 1999, ha realizzato personali a “Les Rencontres Internationales” di Arles (2007), al Museo Nazionale Reina Sofía di Madrid (2008) e alla “Moscow House of Photography” di Mosca (2009).

La mostra, curata da Carlo Madesani, presenta quindici fotografie, inedite per l'Italia, che raccontano la carriera creativa di Alberto con lampi intimi di se stesso, dei suoi amici e conoscenti; il paesaggio umano è interpretato da García-Alix in un modo molto personale, sempre alla ricerca dei limiti suoi e del suo modo di fotografare.

Alberto produce immagini di estremo realismo, a volte molto crudo, dove la durezza è mitigata dal raffinato uso del bianco e nero. Il modo in cui utilizza la luce e come la ricrea nella camera oscura, rende la sua opera unica nello scenario della fotografia contemporanea.

Negli ultimi anni il fotografo ha intrapreso una nuova ricerca artistica. Famoso per i suoi ritratti, Garcia-Alix si trova ora a costruire le sue storie attraverso il video: un suo modo di guardare alla realtà che corre in parallelo a ciò che narra con la macchina fotografia.

Alberto Garcia-Alix, May y Ambite, 1986 © Alberto Garcia-Alix

Per l’occasione, a Camera 16 saranno presentati tre video recenti – “De carne y hueso” ( 40 min), “Lo más cerca que estuve del paraíso” (20 min), “Un horizonte falso” (10 min) - accompagnati dalla musica tango avant-garde del compositore argentino Daniel Melingo.


ALBERTO GARCÌA-ALIX
Milano, Camera16, via Pisacane 16
6 giugno – 27 luglio 2012

orari: lunedì - venerdì / 15.00 - 19.00
Ingresso libero

Info: tel. +39 02 36601423
info@camera16.itwww.camera16.it


Argomenti: #arte , #arte contemporanea , #foto , #fotografia , #milano , #mostra

© Riproduzione vietata, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato

Articoli letti
9.859.513

seguici               RSS RSS feed

Condividi  
Twitter                            


Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione