REGISTRATO PRESSO IL TRIBUNALE DI AREZZO IL 9/6/2005 N 8
Articoli letti  10436608
   RSS feed RSS
Vedi tutti gli articoli di Giovanni Gelmini
stampa

 Anno VIII n° 8/9 AGOSTO / SETTEMBRE 2012    -   FATTI & OPINIONI


La politica incapace colpisce sempre
Monti bis? Perché?

Di Giovanni Gelmini


La dissipazione di denaro pubblico da parte di questa classe politica è sempre più evidente ed è altrettanto evidente la sua incapacità a modificare le cose. Inutile ricordare che da ormai dieci mesi noi paghiamo più tasse e non andiamo in pensione come ci aspettavamo, mentre i politici nulla hanno fatto per riportare il costo della politica a livelli corretti, nulla hanno fatto per frenare la corruzione, nulla hanno fatto per dare la trasparenza ai partiti prevista dalla Costituzione.

La classe politica non ha saputo esprimere un Governo capace di governare, se la destra è stata ammaliata da Berlusconi, la sinistra ha mandato a casa Prodi: entrambi sono colpevoli di quello che i cittadini soffrono.

Il vecchio “comunista” Napolitano ha imposto l'uomo di destra Monti. Perché?
Non dispongo di notizie dal Quirinale, ma mi sembra ovvio che Napolitano ha scelto la persona in grado di affrontare i problemi urgenti e, nello stesso tempo, di non scontrarsi con la maggioranza presente in Parlamento. Avrebbe potuto chiamare Prodi, le cose che oggi fa Monti, Prodi le aveva iniziate nel suo ultimo Governo, ma avrebbe avuto l'appoggio di Berlusconi? No evidentemente.

Ora una certa parte di politici fa l'occhiolino a Monti per un Monti-bis, alcuni in sordina e Casini ne fa una bandiera elettorale.

Bene, vediamo cosa vorrebbe dire un Monti-bis proposto prima delle elezioni: vorrebbe dire che la classe politica che si presenta agli elettori non è capace di esprime un Governo. Cosa probabilmente vera, ma, se lo ammettono loro stessi, la domanda conseguente è: perché dovremmo votarli? Se eliminassimo il Parlamento quanto risparmieremmo in tasse?

Ragionamento assurdo e pericoloso, ma è l'incapacità della classe politica attuale, sempre più evidente, che ci porta a considerare una dittatura, che appare più ragionevole di un Parlamento sconclusionato ed inadeguato. Allora dico a Casini e a tutti quelli che parlano di un Monti-bis: “per favore non presentativi alle elezione e andate al mare, prima che il popolo vi mandi in posti meno piacevoli”.

Sono apertamente contrario a un Monti-bis e leggendo quello che dice Monti, non vedo una sua intenzione di presentarsi come futuro candidato alla guida del Governo; quello che dice è chiaro: “Se ci dovessero essere circostanze speciali, che mi auguro non ci siano, e se mi verrà chiesto, prenderò in considerazione la proposta”. I passi sono evidenti “circostanze speciali” e “se mi verrà chiesto”. Provo ad interpretare: “se non sarete capaci di fare un Governo e se me lo chiederete dopo le elezioni, non mi posso tirare in dietro”.

Elettori sveglia: chi propone un Monti-bis è un politico fallito e non va votato!



Argomenti correlati:
#casini, #elezioni, #governo, #monti, #politica
Tutto il materiale pubblicato è coperto da ©CopyRight vietata riproduzione anche parziale

RSS feed RSS

Vedi tutti gli articoli di Giovanni Gelmini
Condividi  
Twitter
stampa

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione