ATTENZIONE  CARICAMENTO LENTO



Miniature dei Dogi - Venezia e veneziani, santi e virtù nelle Commissioni ducali del Museo Correr

Palazzo Ducale, Sala dello Scrutinio, Venezia dal 12 Ottobre al 7 Dicembre 2012


Ms. Cl. III 314 - Capitolare dei procuratori di San Marco de Citra Scritto per Leonardo Contarini 1483
Fra i molteplici tesori conservati nei depositi della Fondazione Musei Civici di Venezia, importanza particolare rivestono gli antichi manoscritti miniati. Si tratta di preziosi documenti della storia di Venezia, veri capolavori d’arte, che, data la loro particolare delicatezza, sono raramente accessibili ai visitatori.

La Biblioteca del Museo Correr nelle sue collezioni comprende forse la più ricca serie al mondo di manoscritti miniati collegati alle cariche istituzionali della Repubblica di Venezia -Doge, Procuratori, Rettori come Capitani e Podestà> - che governavano la Serenissima. Pervenuti alla Biblioteca proprio per la loro veste sontuosa e per l’evidente valore artistico, grazie a donazioni di possessori e di raccoglitori o per acquisto del Comune di Venezia, questi rari documenti, denominati genericamente “Commissioni”, sono impreziositi da splendide miniature, dipinte a pennello con colori brillanti e oro in lamina o in polvere.
Datati dal Trecento fino alla fine del Settecento, si possono ora ammirare in una mostra dossier a Palazzo Ducale a cura di Piero Lucchi, che si sviluppa nella Sala dello Scrutinio ed alcune salette attigue. In tutto una cinquantina di volumi - tra manoscritti e miniature tagliate - cui si aggiungono diversi fogli tagliati da manoscritti provenienti dal Gabinetto Disegni e Stampe del Museo Correr, pressoché inediti. Completano l’esposizione sei ritratti di dogi, rettori e capitani da Mar realizzati da artisti veneziani tra Cinque e Seicento.

Venezia, Biblioteca del Museo Correr, ms. cl. III 377 XVI secolo
I manoscritti esposti appartengono a diverse tipologie documentali: in primo luogo le “Promissioni dogal”i, in numero ridotto, e poi le più numerose “Commissioni” conferite a pubblici rappresentanti del governo veneziano. A questi due importanti nuclei sono affiancati anche alcuni esemplari di “Statuti” o “Capitolari” di magistrature pubbliche, copie di lusso tratte dagli archivi di quegli uffici. Di diversa natura, perché di ambito privato, sono invece le “Mariegole” (o Matricole) delle Confraternite o delle arti e mestieri, codici manoscritti spesso di grande pregio, che compaiono in questa mostra con un solo, e tuttavia magnifico, esemplare: la straordinaria “Mariegola dei calafati”, miniata da Giorgio Colonna, autore di miniature in altri documenti ufficiali.

La mostra intende offrire un'occasione d'incontro con alcune mirabili pagine che disegnano una storia della miniatura veneziana dai maestri trecenteschi a Leonardo Bellini, da Benedetto Bordon, fino ai maestri del Rinascimento a Giovanni de Mio e al Maestro Walters, con alcuni spunti di lettura iconografica (dovute in particolare alla cortesia della studiosa americana Helena K. Szépe, cui si deve la generosa anticipazione di alcuni esiti di un lavoro sulla miniatura veneziana rinascimentale, che sarà pubblicato).

Venezia, Biblioteca del Museo Correr, ms. cl. III 1099 Commissione del doge Andrea Gritti a Gaspare Contarini 1571 ca
La mostra è completata idealmente dalla visita alla Libreria Pisani a San Vidal del Museo Correr (Sala 8), dove sono esposte miniature dei secc. XVII-XVIII e varie tipologie di legatura. Altri aspetti della mostra saranno illustrati nel sito di (Nuova Biblioteca Manoscritta), dove sarà presto consultabile il catalogo dell’intero fondo, mentre una sezione monografica comparirà in uno dei prossimi numeri del “Bollettino dei Musei Civici Veneziani”.


Miniature dei Dogi
Venezia e veneziani, santi e virtù nelle Commissioni ducali del Museo Correr

Palazzo Ducale, Piazza San Marco 1, Venezia

dal 12 Ottobre al 7 Dicembre 2012

Ingresso con l’orario e il biglietto del museo:
8.30/19 (ingresso fino alle 18), fino al 31 ottobre
Dal 1 novembre: 8.30/17.30 (ingresso fino alle 16.30)

BIGLIETTO “I MUSEI DI PIAZZA SAN MARCO”
Un unico biglietto valido per Palazzo Ducale, Museo Correr, Museo Archeologico Nazionale e Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana
Ha validità per 3 mesi e consente una sola entrata in ogni museo
Intero 16 euro
Ridotto 8,00 euro
Ragazzi da 6 a 14 anni; studenti dai 15 ai 25 anni*; accompagnatori (max. 2) di gruppi di ragazzi o studenti; cittadini oltre 65 anni; personale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MiBAC)*; titolari di Carta Rolling Venice*; soci F.A.I.*
Gratuito
residenti e nati nel Comune di Venezia e membri I.C.O.M.; bambini da 0 a 5 anni; portatori di handicap con accompagnatore; guide autorizzate e interpreti turistici* che accompagnino gruppi (1 gratuità ogni 15 biglietti previa prenotazione)
Offerta Famiglie
per famiglie composte da due adulti e almeno un ragazzo (dai 6 ai 18 anni): 1 biglietto intero e gli altri ridotti

Offerta Scuola 5,50 euro a persona (valida fino al 15 marzo) per classi di studenti di ogni ordine e grado, accompagnate dai loro insegnanti, con elenco dei nominativi compilato dall’Istituto di appartenenza
CONVENZIONI
Biglietto d’ingresso ai Musei di Piazza San Marco 12 euro anzichè 16 per: Soci TCI
Biglietto d’ingresso ai Musei di Piazza San Marco 14 euro anzichè 16 per: Soci ARCI; Titolari di Carta IKEA FAMILY;

INFORMAZIONI
palazzoducale.visitmuve.it
info@fmcvenezia.it
call center 848082000 (dall’Italia)
+3904142730892 (dall’estero)

PRENOTAZIONI
palazzoducale.visitmuve.it
call center 848082000 (dall’Italia)
+3904142730892 (dall’estero)


Argomenti: #arte , #cultura , #mostra , #venezia
© Riproduzione vietata, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato

Articoli letti
10.305.515

seguici               RSS RSS feed

Condividi  
Twitter                            


Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione