ATTENZIONE  CARICAMENTO LENTO


Quando i mass media parlano a vanvera

Siamo in deflazione? Correttamente l’ISTAT non lo ha detto!

La notizia è una cattiva interpretazione dei comunicati dell’ISTAT, parlare di deflazione è molto pericoloso e i giornalisti non sanno qualche dicono

Di Giovanni Gelmini

Tutti i mass-media parlano di "deflazione ufficiale" ora l’ISTAT, correttamente, non ha mai usato la parola deflazione nei suoi documenti ufficiali.

Nella “nota”, quando parla di prezzi definisce la situazione: “Secondo la stima preliminare, ad agosto l’inflazione entra in territorio negativo per la prima volta da oltre 50 anni (-0,1%)”. Questo è corretto. Per più motivi- Il Primo è che per deflazione si può parlare solo se il fenomeno persiste, poi non possiamo dimenticare che si tratta di stime preliminari da confermare.

Quindi che da dire che il fenomeno è legato ad alcuni comparti particolari, non è generalizzato su tutti i comparti.

Ora che si sia in un grave pericolo di reale deflazione è assolutamente vero, ma è prematuro affermare che adesso, con questi dati si sia già in una deflazione.

La deflazione è un fatto gravissimo che praticamente affosserebbe completamente qualunque speranza di ripresa, anticipare il sua arrivo è moto grave perché se in economia sia sa che avviene quello che tutti si aspettano

Argomenti: #cattiva stampa , #deflazione , #economia , #istat , #prezzi

Leggi tutti gli articoli di Giovanni Gelmini (n° articoli 493)
il caricamento della pagina potrebbe impiegare tempo
© Riproduzione vietata, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato

Articoli letti
10.573.180

seguici               RSS RSS feed

Condividi  
Twitter                            


Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione