ATTENZIONE  CARICAMENTO LENTO



I tesori nascosti del Doge

Venezia: nuovo percorso guidato a Palazzo Ducale di dal 1 aprile 2015


Chiesetta. Veduta d’insieme
A seguito dell’importante restauro conservativo che ne ha restituito l’originale splendore decorativo, i suggestivi ambienti della “Chiesetta” e dell’“Antichiesetta del Doge” divengono dal 1 aprile 2015 il fulcro di un inedito e affascinante itinerario storico-artistico alla scoperta de “I tesori nascosti del Doge” a Palazzo Ducale.

Il nuovo percorso – fruibile su prenotazione e con accompagnatore qualificato (vedi info generali) – va ad aggiungersi alla già straordinaria proposta culturale della Fondazione Musei Civici di Venezia e si svolge nei luoghi riservati al doge situati nell’ala di Palazzo Ducale contigua alla Basilica.

I Tesori nascosti del Doge. Itinerario Palazzo Ducale
Accedendo dalla “Porta della Carta”, ricca di sculture e decori marmorei, si sale al “Loggiato”, dal quale la massima autorità della Serenissima si affacciava nelle pubbliche feste. Da qui si può avere una visione d’insieme di tutta l’area marciana con tutti gli edifici che in epoche ei stili diversi oggi ne delimitano il perimetro.

Si passa quindi alla “Loggia Foscara”, innesto rinascimentale nell’originale impianto gotico di Palazzo Ducale. Al suo interno si trovano i forzieri che conservavano i “tesori di Stato”.
I Tesori nascosti del Doge. Itinerario Palazzo Ducale
Di qui si prosegue alla “Terrazza” pensile e, transitando per un tratto dell’“Appartamento del Doge” - dove egli conduceva la sua vita privata in compagnia dei familiari, degli scudieri e della servitù - si sale per una ripida scala impreziosita dall’immagine di “San Cristoforo” di Tiziano fino alla “Chiesetta e all’Antichiesetta”, affrescate alla metà del XVIII secolo da Jacopo Guarana e Gerolamo e Agostino Mengozzi Colonna.

In questo ambiente luminosissimo, ampliato dai tromp l’oil degli affreschi a parete, si trova la scultura della “Madonna con bambino e angeli”, opera di Jacopo Sansovino. Nell’“Antichiesetta” sono conservati i modelli di Sebastiano Ricci serviti per il mosaico del secondo arcone della Basilica con “La traslazione del corpo di San Marco”. In questi locali il doge adempieva alle personali pratiche religiose prima di raggiungere la contigua “Sala del Senato” dove l’aspettavano le cure della vita pubblica.

 
Tiziano Vecellio, San Cristoforo, 1523
Affresco, Palazzo Ducale, Venezia
La realizzazione del nuovo percorso è stata possibile grazie alla sinergia tra la Fondazione Musei Civici di Venezia e le istituzioni che a vario titolo operano nell’impegnativa attività di valorizzazione di Palazzo Ducale, in particolare: la Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per Venezia e Laguna, la Direzione del Polo Museale del Veneto e il Comune di Venezia

L’intervento conservativo e l’adeguamento tecnologico del nuovo itinerario, sono stati realizzati con il finanziamento del Comitato Italiano nell’ambito del programma congiunto UNESCO – Comitati Privati Internazionali per la Salvaguardia di Venezia e tramite la generosità di alcuni sponsor.





I TESORI NASCOSTI DEL DOGE
Nuovo percorso guidato a Palazzo Ducale

È possibile effettuare la visita solo su prenotazione, per un minimo di 2 persone, massimo 10, con accompagnatore qualificato

Mattina, partenza fissa:
- italiano ore 11.00 - inglese ore 11.45
- francese ore 12.30

Il percorso dura circa un’ora e un quarto.

Accessibilità
Data la particolarità degli spazi il percorso non è adatto per visitatori con limitate capacità motorie.
Per maggiori informazioni:
http://palazzoducale.visitmuve.it/
L’ingresso è consentito a partire dai 6 anni.


Tariffe:
Intero € 20 (comprende la visita di Palazzo Ducale)
Ridotto € 14 (comprende la visita di Palazzo Ducale)
Ragazzi da 6 a 14 anni; studenti* da 15 a 25 anni; accompagnatori (max. 2) di gruppi di ragazzi o studenti; cittadini over 65 anni; residenti e i nati nel Comune di Venezia; titolari di Carta RollingVenice; possessori VeneziaUnica Pack; possessori MuveFriend Card, acquirenti dei biglietti per I Musei di Piazza San Marco, Museum Pass; possessori del biglietto della Torre dell’Orologio; membri I.C.O.M., personale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Il biglietto dà diritto alla riduzione alla visita su prenotazione della Torre dell’Orologio

Tariffe fuori orario
€ 18 tariffa unica con acquisto obbligatorio di tutti i posti


Informazioni e prenotazioni:
palazzoducale.visitmuve.it
info@fmcvenezia.it

Call center
T 848082000 (dall’Italia)
+39 04142730892 (dall’estero)

FB
www.facebook.com/visitmuve
Twitter
www.twitter.com/visitmuve_it  
www.twitter.com/visitmuve_en

Vaporetto
Linea 1 o Linea 2
Fermata Vallaresso o san Zaccaria



Argomenti: #achitettura , #arte , #cultura , #palazzo ducale , #storia , #turismo , #venezia
© Riproduzione vietata, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato

Articoli letti
10.375.970

seguici               RSS RSS feed

Condividi  
Twitter                            


Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione