ATTENZIONE  CARICAMENTO LENTO


Mostra d'arte moderna

A Venezia: “… ma un'estensione” Gastini, Icaro, Mattiacci, Spagnulo

Dal 26 settembre 2015 al 28 febbraio 2016 ,a Ca’ Pesaro, Galleria Internazionale d’Arte Moderna


 

Eliseo Mattiacci, Rifarsi, 1973.
Tavolo in ghisa, argilla, azione alla Galleria Alexandre Jolas, Milano. Fotografia Claudio Abate

Nel solco della tradizionale attenzione prestata da Ca’ Pesaro agli incroci tra scultura e pittura, la mostra, inserita tra le proposte di Muve Contemporaneo - rassegna ideata dalla Fondazione Musei Civici di Venezia per dialogare con la Biennale d’Arte, giunta alla sua seconda edizione - offre l’opportunità di un affascinante confronto dialettico tra le opere di quattro grandi maestri dell’arte italiana contemporanea: Marco Gastini, Paolo Icaro, Eliseo Mattiacci e Giuseppe Spagnulo.

Pur sviluppando linguaggi e mondi espressivi differenti, gli artisti, legati da una pluriennale amicizia e da profonde affinità, intrecciano nei monumentali ambienti della Galleria Internazionale d’Arte Moderna un inedito e intenso dialogo che coinvolge arte e vita.

Marco Gastini (1938), con la sua continua dialettica tra pittura, materia e spazio sia virtuale che reale; Paolo Icaro (1936), capace di mettere in crisi nei suoi lavori ogni chiusura e pesantezza; Eliseo Mattiacci (1940), che ha abbandonato la monumentalità della scultura azzerandone la base e infine Giuseppe Spagnulo (1936), audace nello sfidare la gravità della materia e conferire leggerezza e lievità alle sculture più possenti.

 
Giuseppe Spagnulo, Respiro,
  1996. Acciaio, 210 x 65 x 79 cm
Scrive Bruno Corà, curatore della mostra, la cui direzione scientifica è affidata a Gabriella Belli: “Nonostante l'evidente diversità che distingue il loro lavoro, essi condividono nella scultura e nella pittura, attuandoli, i principi profetizzati da Medardo Rosso e in seguito da Umberto Boccioni (‘metteremo lo spettatore al centro del quadro’) e da Arturo Martini, che della scultura aveva auspicato la vocazione: ‘fa che io non sia un oggetto, ma un'estensione’.

I quattro artisti, in tal modo, pur nel solco di una tradizione italiana mai estinta, rinnovano autonomamente e amplificano quelle premesse linguistiche, affermando la loro opera in un contesto a respiro europeo e internazionale”.


“… ma un'estensione”
Gastini, Icaro, Mattiacci, Spagnulo

Ca’ Pesaro - Galleria Internazionale d’Arte Moderna, Santa Croce, 2076, Venezia

Dal 26 settembre 2015 al 28 febbraio 2016
Inaugurazione: Venerdì 25 settembre 2015, ore 18

Orario: 10.00 – 18.00 (biglietteria 10.00 – 17.00), fino al 31.X 10.00 – 17.00 (biglietteria 10.00 – 17.00), dal 1.XI Chiuso lunedì

 

Paolo Icaro, Luogo punti eccentrici, 2007. Cemento grafitato, dimensioni ambiente. Fotografia M. Sereni

INFORMAZIONI

capesaro.visitmuve.it
info@fmcvenezia.it
call center 848082000 (dall’Italia)
+3904142730892 (dall’estero)

PRENOTAZIONI
capesaro.visitmuve.it
call center 848082000 (dall’Italia)
+3904142730892 (dall’estero)

WEB
www.facebook.com/visitmuve
www.twitter.com/visitmuve_en

Ingresso con l’orario e il biglietto del museo
BIGLIETTI

Intero 10 euro
Ridotto 7,50 euro< br> Ragazzi da 6 a 14 anni; studenti da 15 ai 25 anni; accompagnatori (max. 2) di gruppi di ragazzi o studenti; cittadini over 65; personale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT); titolari di Carta Rolling Venice; soci FAI
Gratuito
Residenti e nati nel Comune di Venezia; bambini da 0 a 5 anni; portatori di handicap con accompagnatore; guide autorizzate e interpreti turistici che accompagnino gruppi o visitatori individuali; per ogni gruppo di almeno 15 persone, 1 ingresso gratuito (solo con prenotazione); membri ICOM; titolari AMACI Card; partner ordinari MUVE; volontari del Servizio Civile; possessori MUVE Friend Card
Offerta Famiglie: biglietto ridotto per tutti i componenti, per famiglie composte da due adulti e almeno un ragazzo (dai 6 ai 14 anni)
*è richiesto un documento



Argomenti: #arte , #arte contemporanea , #pittura , #scultura , #venezia
© Riproduzione vietata, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato

Articoli letti
9.983.558

seguici               RSS RSS feed

Condividi  
Twitter                            


Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione