ATTENZIONE  CARICAMENTO LENTO



PREMIO ROTARY “ARTE E CULTURA 2016” per la giovane incisione contemporanea

Venezia, Ca’ Pesaro,Galleria Internazionale d’Arte Moderna, dal 15 aprile al 1 maggio 2016


ALEX ALTINIER, Passo dopo passo

Le Collezioni della Galleria internazionale d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro si sono arricchite negli anni anche attraverso le donazioni di opere di grafica provenienti dai più importanti maestri veneziani e dai protagonisti della scena internazionale.

In questo contesto, dal 15 aprile al 1 maggio, nelle salette espositive al piano terra del museo di San Stae viene presentata una mostra dedicata alle quattro edizioni del Premio Rotary Arte e Cultura, uno degli appuntamenti annuali più significativi della realtà culturale veneziana.

Istituito nel 2013 su iniziativa del Rotary Club di Venezia con l’intento di offrire un sostegno economico agli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Venezia, stimolando nel contempo la loro creatività - un’attenzione che nei confronti dell’istituto artistico era già stata anticipata da una borsa di studio dedicata alla scenografia e al costume nel 2011 -, il bando propone ogni anno un tema diverso ispirato agli eventi più significativi del nostro tempo, da esprimere attraverso la grafica.

FRANCESCA MARCOLIN, Europa migra

L’edizione 2016, realizzata da Rotary Club di Venezia, vede per la prima volta la collaborazione tra Accademia di Belle Arti e Fondazione Musei Civici nell’ambito di un protocollo di intesa recentemente siglato tra le due istituzioni.

Una cinquantina gli studenti dei corsi di Grafica d’Arte dell’Accademia che si sono cimentati nella realizzazione di un’opera sul tema “Migranti”, attraverso una modalità incisoria liberamente scelta. Tra questi lavori, tutti contraddistinti da un’alta qualità espressiva e tecnica, i docenti dell’Accademia Alessia Del Bianco, Diana Ferrara, Stefano Mancini, Andrea Serafini, Giovanni Turria con Elisabetta Barisoni (responsabile del Museo) hanno scelto venti opere che saranno esposte a Ca’ Pesaro insieme a quelle dei finalisti delle precedenti edizioni.

ILARIA SALVAGNO, Derive Buco

In occasione della presentazione della rassegna, venerdì 15 aprile alle ore 12.00, alla presenza di Gabriella Belli, Direttore della Fondazione MUVE, Luigino Rossi, Presidente dell’Accademia, Carlo Di Raco, Direttore dell’Accademia, avrà luogo la premiazione del vincitore dell’edizione 2016, selezionato dalla Giuria del Premio composta da Aldo Andreolo (Presidente), Diego Vianello (Presidente del Rotary Club di Venezia), Luigi Alberotanza, Carlo Montanaro e Giovanni Soccol.


PREMIO ROTARY ARTE E CULTURA 2016 per la giovane incisione contemporanea

Venezia, Ca’ Pesaro - Galleria Internazionale d’Arte Moderna, Santa Croce 2076

Apertura al pubblico: 15 aprile – 1 maggio 2016

Orario: 10 – 18 Chiuso il lunedì

Vaporetto: Linea 1 fermata San Stae

Informazioni
www.capesaro.visitmuve.it
info@fmcvenezia.it
call center 848082000 (dall’Italia)
+3904142730892 (dall’estero)




ULISSE ZUCCHETTI, Buco

I 20 FINALISTI DELL’EDIZIONE 2016

Marina Graziati, Partenze
Cristiano Vettore, La stagione della transumanza
Ulisse Zucchetti, Buco
Sara Lecca, Migrazione: la terra promessa
Lisa Borella, Migrazioni: processi mentali
Maddalena Brunello, Abbandono… in un attimo
Elena Biral, Fuga
Alex Altinier, Passo dopo passo
Francesco Ladisa, Salite
Silvia Patricia Mantoani, Terra!
Andrea Zallot, Emigrante
Thomas Santelia, Sbarco notturno
Marianna Favotto, Solo andata
Gennaro Bisogno, Frontiere di guerra
Mattia Marini, Attraverso
Francesca Marcolin, Europa migra
Elisa Cornacchia, Andandosene
Francesca Vacca, Metamorfosi migrante
Massimo Dall’Osso, Solo andata
Ilaria Salvagno, Derive



Argomenti: #arte , #arte contemporanea , #giovani , #grafica , #mostra , #rotari , #venezia
© Riproduzione vietata, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato

Articoli letti
9.859.095

seguici               RSS RSS feed

Condividi  
Twitter                            


Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione