ATTENZIONE  CARICAMENTO LENTO



RITRATTO/COPIA - EBENBILD/ABBILD

Venezia, Ca’ Rezzonico - Museo del Settecento Veneziano, dal 1 Luglio al 30 Ottobre 2017


Heike Gallmeier, Geometria proiettiva, Stampa diretta du Dibond in alluminio, 3 elementi: 239 x 40 cm, 228 x 150 cm, 104 x 109 cm, 2017

Quattro giovani artisti tedeschi – Heike Gallmeier (Berlino), Inga Kerber (Lipsia), Klaus Kleine (Colonia) e Johanna von Monkiewitsch (Colonia) – durante un’esperienza come borsisti maturata tra il 2015 e il 2017 presso il Centro Tedesco di Studi Veneziani a Palazzo Barbarigo della Terrazza e la Fondazione Berengo, hanno avuto l’opportunità di vivere in prima persona e analizzare il rapporto tra la città lagunare e i suoi visitatori.

Dalle riflessioni maturate durante questo soggiorno scaturiscono le installazioni che vanno a comporre la mostra Ritratto/Copia – Ebenbild/Abbild, presentata a Ca’ Rezzonico, Museo del Settecento Veneziano dal 1 luglio al 30 ottobre 2017 nell’ambito di MUVE Contemporaneo la rassegna che da tempo la Fondazione Musei Civici di Venezia dedica, in concomitanza con l’Esposizione Internazionale d’Arte, ai linguaggi della modernità.

Realizzate attraverso varie tecniche, che includono la scultura, la fotografia e l’installazione site-specific, le opere – come spiega la curatrice della mostra Petra Schaefer, storica dell’arte presso il Centro Tedesco di Studi Veneziani – “si inseriscono nel suggestivo palazzo veneziano rivelando una grande affinità estetica”, interagendo con i capolavori esposti nella collezione permanente in un suggestivo ed efficace ‘dialogo’ tra antico e contemporaneo.

Inga Kerber, (Cliché of a City, Venice) Young Man , 2016

Il 29 giugno alle ore 18 si terrà un Artist Talk a Palazzo Barbarigo della Terrazza, sede del Centro Tedesco di Studi Veneziani. Gli artisti della mostra parleranno con la curatrice Petra Schaefer, l’ingresso è libero.

Heike Gallmeier (*1972) presenta un’installazione concepita proprio per gli ambienti del museo, comprendente frammenti fotografici che riprendono elementi del famoso “Capriccio” di Canaletto delle Gallerie dell’Accademia, di cui al secondo piano del museo si trova una copia di Giuseppe Moretti (1730- 1790).
Nel suo atelier di Berlino, l’artista ha trasformato materiali reperiti in città in un’installazione scultorea, scaglionando i piani figurativi uno dietro l’altro, come in una scenografia barocca. È solo nell’occhio della macchina fotografica che l’installazione Geometria proiettiva si riunisce in una struttura spaziale complessa.
Gallmeier espone inoltre l’opera Sogno prospettico del 2011 che si ispira al celebre capolavoro Il sogno di Sant’Orsola di Vittore Carpaccio sempre custodito alle Gallerie dell’Accademia.

Klaus Kleine, Senza titolo,Vetro di Murano, 20 x 30 x 15 cm,2017

La fotografa Inga Kerber (*1982) propone due lavori di grande formato tratti dalla sua serie “(Cliché of a City, Venice)”, per la quale ha ritratto veneziani e visitatori della città lagunare. Kerber ha cercato di fermare l’attimo in cui il soggetto ripreso – residente o visitatore – si trasforma, come un ‘attore’ in procinto di salire sul palcoscenico.
In occasione della mostra ha pubblicato il volume “(Cliché of a City, Venice)”.

Lo scultore Klaus Kleine (*1974) è un borsista per l’anno 2017 della Fondazione Berengo.
Nel mese di maggio, nella vetreria di Murano, Kleine ha realizzato insieme al maestro Silvano Signoretto una serie di sculture. Ha poi compiuto un oggetto di grande dimensioni in legno che riprende la laccatura nera della gondola esposta al piano terra di Ca’ Rezzonico, trasponendo in chiave contemporanea la forma e la bellezza di questa tipica imbarcazione.

Johanna von Monkiewitsch, Colonia,Installazione video, 2016

L’artista Johanna von Monkiewitsch (*1979) ha infine filmato in diversi luoghi di Venezia la luce solare e le cosiddette ‘gibigiane’ (lampi di luce riflessi sull’acqua) per poi trasferirle in posti diversi e ri-proiettarle sotto forma di installazioni luminose astratte e minimali.
A Ca’ Rezzonico saranno esposte per la prima volta le opere “Palazzo Fortuny e Palazzo Ducale”, realizzate nel 2016. Von Monkiewitsch espone inoltre una scultura in acciaio appartenente a una nuova serie che unisce la forma di un arco e la sua ombra in un unico elemento creando una simbiosi della forma con la sua copia.


OPERE ESPOSTE

Heike Gallmeier
Geometria proiettiva, stampa diretta su Alu-Dibond, 3 elementi, 239x40 cm,228x150 cm, 104x109 cm, 2017
Sogno prospettico, fotografia analoga, 170x220 cm, 2011
Inga Kerber
(Cliché of a City, Venice), stampe su tela, ambedue 2,65x2 m, 2017
Klaus Kleine
senza titolo, legno e lacca, 10,10x0,87x0,05 m, 2017
senza titolo, vetro di Murano, 20x30x15 cm, 2017
senza titolo, vetro di Murano, 20x30x15 cm, 2017
senza titolo, vetro di Murano, 20x30x15 cm, 2017
senza titolo, vetro di Murano, 20x30x15 cm, 2017
senza titolo, vetro di Murano, 20x30x15 cm, 2017
Johanna von Monkiewitsch
Palazzo Fortuny, proiezione video, misura variabile, 2016
Palazzo Ducale, proiezione video, misura variabile, 2016
senza titolo(passante 21.01.2017 / 9:50), acciaio e lacca, 45,5x93,5x147cm, 2017



RITRATTO/COPIA - EBENBILD/ABBILD

Ca’ Rezzonico, Museo del Settecento Veneziano, Dorsoduro 3136, 30123 Venezia


1 Luglio - 30 Ottobre 2017
Orario:
10.00 – 18.00
(la biglietteria chiude un’ora prima)
Chiuso il martedì


Informazioni:

www.carezzonico.visitmuve.it
info@fmcvenezia.it
call center 848082000 (dall’Italia)
+3904142730892 (dall’estero)

Prenotazioni:
www.carezzonico.visitmuve.it
call center 848082000 (dall’Italia)
+390639967138 (dall’estero)

Web e social:
facebook.com/visitmuve
www.facebook.com/CaRezzonico
instagram.com/visitmuve
https://twitter.com/CaRezzonico
twitter @visitmuve_it
twitter @visitmuve_en


Vaporetto: Linea 1 fermata Ca’ Rezzonico

Biglietti:
Intero 10,00 euro
Ridotto 7,50* euro
Ragazzi da 6 a 14 anni; studenti dai 15 ai 25 anni; accompagnatori (max. 2) di gruppi di ragazzi o studenti; cittadini over 65 anni; personale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo (MiBACT); titolari di Carta Rolling Venice; soci FAI

Offerta Scuola: €4 a persona (valida nel periodo 1 settembre – 15 marzo): per classi di studenti di ogni ordine e grado accompagnate dai loro insegnanti, con elenco dei nominativi compilato dall’Istituto di appartenenza.

Offerta famiglie: Biglietto ridotto per tutti i componenti, per famiglie composte da due adulti e almeno un ragazzo (dai 6 ai 14 anni)

Visite fuori orario: € 40
acquisto minimo 20 biglietti

Gratuito*: Residenti e nati nel Comune di Venezia; bambini da 0 a 5 anni; portatori di handicap con accompagnatore; guide autorizzate e interpreti turistici che accompagnino gruppi o visitatori individuali; per ogni gruppo di almeno 15 persone, 1 ingresso gratuito (solo con prenotazione); membri ICOM; titolari AMACI Card; partner ordinari MUVE; volontari del Servizio Civile; possessori MUVE Friend Card, possessori di The Cultivist card (più tre accompagnatori).
*è richiesto un documento

Audioguida: (acquistabile solo presso la biglietteria): 4 euro (per 1 persona), 6 euro (per 2 persone).

Visite guidate, laboratori e attività Per adulti, scuole e famiglie
www.visitmuve.it/servizieducativi
Info: tel. +39 0412700370



Argomenti: #arte , #arte contemporanea , #mostra , #venezia
© Riproduzione vietata, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato

Articoli letti
9.859.032

seguici               RSS RSS feed

Condividi  
Twitter                            


Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione