ATTENZIONE  CARICAMENTO LENTO


Visto per voi

Tra architettura e realtà del ’900: "La prospettiva Asperti - Viaggio sulle tracce di Giacomo Quarenghi (Leningrado 1966/ 67)"

Fausto Asperti, fotografo bergamasco professionista, tra il 1966 e il 1967, in occasione del 150° anniversario dalla morte di Giacomo Quarenghi (1744 - 1817), compie due viaggi in Russia ai fini di documentare la storia e l’attività artistica del nostro grande architetto

Di Giovanni Gelmini

C’era una volta Fausto Asperti… cosi si inizia in genere una favola; perché quello che possiamo vedere è una favola.

Fausto Asperti; forse il suo nome dice poco ai bergamaschi, ma certamente se dico “Foto Wells” quelli che hanno vissuto nel ‘900 sanno di chi si sta parlando. Abbiamo visto le sue foto su L’Eco di Bergamo per mezzo secolo e per mezzo secolo ci ha raccontato, attraverso le foto, quello che lui vedeva e provava.

Tra nel 1966 ricevette un incarico prestigioso: andare i Russia a fotografare le opere di un architetto bergamasco, Giacomo Quarenghi, per una mostra da fare nel centocinquantesimo dalla sua morte.

Si preparò adeguatamente e partì con Sandro Angelini, studioso del Quarenghi. Con la sua Mamya 6x9 fece foto stupende, che furono esibite nella mostra affiancate ai disegni fatti dal Quarenghi, ma non si limitò a questo.

Oltre ad essere un professionista della foto, era anche un uomo curioso, che sapeva osservare, che leggeva la realtà che lo circondava e con le foto la documentava, proprio come allora facevamo noi dell’AFB (Merisio, Leidi, Della Vite, Modenesi, Brembilla e altri). Oltre a fotografare annotava quello che lo colpiva.

La mostra coglie l’occasione dei 200 anni dalla morte di Quarenghi, ma mette anche in evidenza questa particolarità di Asperti. Si apre proprio con una vetrina di reperti, tra cui spicca un “libro” di fogli raccolti dal titolo scritto a mano: “Cose che mi capitano nella vita”. Una copia di due fogli di questo libro, quelli che raccontano il viaggio in Russia, sono esposti tra gli altri ricordi del viaggio.

La curatrice della mostra, Cristiana Bagattini, è riuscita a mettere in evidenza questo lato della personalità di Asperti, forse non troppo conosciuta, raccontandoci la favola di un professionista della fotografia con una grande sensibilità per quello che lo circondava.

Entrando siamo accolti dalla presentazione del viaggio, con i documenti, l’itinerario percorso e le attrezzature di Asperti; nella sala, invece, troviamo le foto dei monumenti quarenghiani alternate a scene di vita colte dal fotografo, la vita russa di quel periodo, molto lontana dal nostro modo di vivere di allora e ancora più di oggi.


C’è un contrasto molto evidente tra le architetture neoclassiche pulite ed eleganti del Quarenghi, volute dalla Zarina Caterina II, e la vita delle città viste da Asperti. C’è anche una foto veramente drammatica: sul totem al centro della sala si vede l’interno di una casa popolare, costruzione relativamente recente, ma degradata in un modo incredibile, segno di una vita orribile senza dignità.

La Fondazione di Bergamo nella Storia prosegue, con questo ottimo allestimento, il percorso, iniziato con “Dietro l'Obiettivo. Gli Scatti Delle Donne Nell'archivio Fotografico Sestini”, peri mostrare la storia recente attraverso le foto dell’Archivio Sestini; foto che sono oggi un importantissimo documento storico del ‘900.


LA PROSPETTIVA ASPERTI - VIAGGIO SULLE TRACCE DI GIACOMO QUARENGHI (LENINGRADO 1966/ 67)
FONDAZIONE BERGAMO NELLA STORIA ONLUS , P.za Mercato del fieno, 6/a Bergamo


Mostra fotografica organizzata da Fondazione Bergamo nella storia e Fondazione Sestini in collaborazione con Comune di Bergamo e Osservatorio Quarenghi, nell'ambito delle iniziative organizzate dal Comitato internazionale delle celebrazioni "Giacomo Quarenghi 1817-2017".

Dal 15 luglio 2017 al 9 settembe 2017
Orari di apertura
mar-ven 10.00/13.00–14.30/18.00
sab e festivi 10.00/19.00
Chiuso il lunedì
Ingresso Gratuito


Informazioni:
Tel. 035 24 71 16 Fax 035 21 91 28
info@bergamoestoria.it



Argomenti: #asperti , #bergamo , #foto , #fotografia , #mostra , #quarenghi , #russia

Leggi tutti gli articoli di Giovanni Gelmini (n° articoli 491)
il caricamento della pagina potrebbe impiegare tempo
© Riproduzione vietata, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato

Articoli letti
9.986.354

seguici               RSS RSS feed

Condividi  
Twitter                            


Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione