REGISTRATO PRESSO IL TRIBUNALE DI AREZZO IL 9/6/2005 N 8
Articoli letti  11407530
   RSS feed RSS
Vedi tutti gli articoli di Cricio
stampa

 Anno I n° 7 del 29/09/2005    -   TERZA PAGINA


Arte contemporanea
IL PREMIO AGAZZI
Uno dei più importanti premi d’arte contemporanea e che è un patrimonio vivente dell’Isola Bergamasca, una comunità territoriale particolare
Di Cricio



Cosa è il Premio Agazzi? Sedicimila opere provenienti da ogni parte d’Italia, più di 9000 da ogni parte del mondo, più di 900 mostre allestite in Italia e all’estero per un totale di 5 milioni di visitatori, questi sono i dati di sintesi, ma mi sembrano significativi. In effetti è considerato uno dei più importanti concorsi artistici a livello nazionale.

Il Premio Agazzi è un occasione attesa dai giovani per far conoscere il proprio Premio Agazzi 2005 - Pasquale Di Fazio di Monte S. Savino (Arezzo), Il nemico viene dal maretalento e un appuntamento ormai tradizionale per artisti già affermati nel panorama artistico internazionale. La struttura articolata e le attività correlate, ne fanno tuttavia un’iniziativa del tutto singolare così che la manifestazione non ha la fisionomia del tradizionale premio di pittura, ma si configura come una vera e propria operazione cul- turale che si occupa di arte in tute le sue espressioni, dal concorso vero e proprio ai percorsi didattici, dalle mostre itineranti in Italia e all’estero alle visite guidate.

Vi sono sezioni speciali dedicate all’indirizzo impressionistico, figurativo, neofigurativo e alla tematica sacra e una borsa di studio destinata agli allievi delle scuole d’arte, dai 15 ai 25 anni. In questo modo si rag giunge l’obbiet tivo di consentire agli artisti di misurarsi non solo sulle singole tecniche (pittura, acquerello e grafica) ma anche all’interno di una specifica tendenza pittorica.

Interessante è l’at- ten zione che pone alle potenzialità della rete attraverso la proposta, sempre accolta dagli artisti con grande entusiasmo, dell’«Estemporanea da Internet». Attraverso il sito propone immagini dei tesori culturali, artistici e paesaggistici del territorio bergamasco ed invita i pittori di tutta Italia ad interpretarli ispirandosi a quelle immagini

Le opere del concorso vengono raccolte in un catalogo e, questa è forse la cosa piu significativa, vegnono proposte all’attenzione di un largo pubblico tramite fitto calendario di mostre itineranti in Italia e all’estero che per circa un anno portano le opere premiate all’attenzione di un pubblico nazionale e internazionale.
1° premio arte sacra-Il tortuoso cammino verso la luce di Luigi Marcarini di Castelleone (Cr)
Quest’anno, oltre i comuni dell’Isola Bergamasca, Bergamo e dellla provincia, si devono ricordare le tappe di Roma, Nuoro, Nizza, Budel (Olanda), Sasbach (Germania) e Sarreguemeines (Francia). È attraverso questo importante momento espositivo che il Premio Agazzi promuove in modo incisivo la conoscenza e la diffusione sulla scena nazionale e internazionale della ricerca di giovani emergenti e l’ultima produzione dei pittori già noti.

Il Premio Agazzi è organizzato dall’Associazione Culturale “Agazzi Ars” di Mapello, che si occupa di dare seguito al legato testamentario dell’importante pittore bergamasco Ermenegildo Agazzi dal quale il premio è nato, in collaborazione con 28 Comuni della bergamasca, con l’ Alto Patronato del Presidente della Repubbllica e il Patrocinio del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, del Ministero dei Beni Culturali e del Ministero per i Rapporti con il Parlamento. E con il contributo e il patrocinio di: Regione Lombardia, Regione Sardegna, Provincia di Bergamo, Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Bergamo, Unione Industriali della Provincia di Bergamo, Rotary Club Bergamo Ovest, Consorzio di Polizia Municipale Isola Bergamasca, Consorzio Imbrifero Montano del Lago di Como e Fiumi Serio e Brembo, Associazione Artigiani Bergamo, Comunità Montana Valle Brembana, Hidrogest, Comunità Isola Bergamasca, Promoisola.

Borsa studio -studente Enea Chersicola di Trieste

I prossimi appuntamenti espositivi

Dopo aver visitato 13 Comuni della Bergamasca e dopo la recente tappa cittadina nella sede del Comune di Bergamo il premio sarà nella città sarda di Orani (23/30 settembre). Altri appuntramenti in programma, nel mese di ottobre, a Sotto il Monte (7/11 ottobre), Bonate Sotto (26 ottobre-6 novembre), Almenno San Bartolomeo (1/9 novembre) e Dalmine (10-22 novembre). Nel mese di dicembre, poi, il Premio Agazzi 2005 chiuderà il fitto calendario di esposizioni italiane per iniziare il tour espositivo all’estero che, come ogni anno, porterà le opere premiate all’attenzione del pubblico di numerose città europee come Sasbach (Germania), Budel (Olanda) e le francesi Sarreguemines, Briançon e Nizza.

Per ulteriori informazioni: www.premioagazzi.it o info@premioagazzi.org


Tutto il materiale pubblicato è coperto da ©CopyRight vietata riproduzione anche parziale

RSS feed RSS

Vedi tutti gli articoli di Cricio
Condividi  
Twitter
stampa

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione