REGISTRATO PRESSO IL TRIBUNALE DI AREZZO IL 9/6/2005 N 8
Articoli letti  11575259
   RSS feed RSS
Vedi tutti gli articoli di Nicoletta Consumi
stampa

 Anno I n° 13 del 22/12/2005    -   TERZA PAGINA


Storia antica
TAVOLETTE CURIOSE VICINO ORIENTALI (prima parte)

Di Nicoletta Consumi


Kadasmam-Enlil sovrano di Ugarit scrive al Faraone Amenophy III: "A te mio sole, io mi getto sette volte ai tuoi piedi. I miei messaggeri non hanno riconosciuto mia sorella che vive nel tuo harem (...)" Amenophy III gli risponde: "Perchè non mandi un dignitario che ti riferisca il saluto di tua sorella in modo che tu possa credere che lei sia dentro la mia casa? Se fosse morta te lo avrei detto, sei venale, mandi figlie e sorelle dappertutto in cambio di oro e argento!"

Quanto segue è la famosa "lettera del generale Sumi" di origine siriana che scrive al Gran Re ittita: "(...) I miei uomini combatteranno fino alla morte ma poi che potranno fare? Sono cinque mesi che sorveglio il paese di Amurru. La pioggia cade, l'acqua sale, ma noi non ci ritiriamo, mio Signore. Qual'è il mio compito da ora in poi? Ho freddo, i miei cavalli sono morti ed i miei soldati spariti, i carri sono a pezzi, non mi muoverò di quì ma per favore toglimi da questa situazione. I miei uomini hanno respinto i nemici e solo uno di loro è stato fatto prigioniero. Ho interrogato un prigioniero egiziano, mi ha detto che il suo signore, il faraone, verrà per rifornimenti, c'è da temere che arrivi presto e se arriverà la truppa degli arcieri la combatterò, ma tu mio signore, manda rinforzi. Se Dio vorrà cammineremo sul loro ventre." Probabilmente gli andò bene a Sumi perchè gli egiziani non andarono a riprendersi lo stato.

La guerra contro L'Assiria è una delle ultime vicende per l'Impero Ittita, l'ultimo temibile nemico. Tukulti-Ninurta sale al trono assiro, è giovane e vuole dimostrare di essere un re eroico e coraggioso. Tudhaliya IV re ittita gli scrive: "Calmati! vai a caccia e se vuoi fare la guerra vai contro qualche tribù di montagna non contro di me che sono più grande di te e con più esperienza!". Purtroppo per loro, gli ittiti, ebbero la peggio ed il re assiro continuò la sua campagna conquistando anche Babilonia.



Argomenti correlati:
 #archeologia,        #cultura,        #egitto,        #ittiti,        #storia,        #storia antica
Tutto il materiale pubblicato è coperto da ©CopyRight vietata riproduzione anche parziale

RSS feed RSS

Vedi tutti gli articoli di Nicoletta Consumi
Condividi  
Twitter
stampa

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione