REGISTRATO PRESSO IL TRIBUNALE DI AREZZO IL 9/6/2005 N 8
Articoli letti  11803972
   RSS feed RSS
Vedi tutti gli articoli di Daniela Losini
stampa

 Anno II n° 8 del 27/04/2006    -   IL MONDO - cronaca dei nostri tempi


David di Donatello 2006: gli ‘oscar italiani’
Il gotha del cinema italiano ingessato (in abiti e maniere)

Di Daniela Losini


Un premio è un premio. Consolida, avvia, risarcisce una carriera, e ci sarebbero molte considerazioni da fare sull’utilità dell’istituzione premio, ma questa è un’altra storia.

Il 21 di aprile sono stati consegnati i David dell’edizione 2006. Moretti e il suo “Il caimano” ha ottenuto sei premi tra cui miglior film, miglior regista, miglior attore (vedi Silvio Orlando) e miglior produttore. Placido con “Romanzo Criminale” raccoglie il resto delle nominations ovvero migliore sceneggiatura, scenografia, montatore, costumista e attore non protagonista (vedi Pierfrancesco Favino) e il premio David Giovani, decretato da una speciale giuria della quale hanno fatto parte seimila studenti di tutta Italia.

Le attrici vincenti sono la brava e intensa Valeria Golino ne “La guerra di Mario” di Antonio Capuano e l’attrice non protagonista Angela Finocchiaro de “la bestia nel cuore”.

I plurinominati Verdone e Rubini invece rimangono a bocca asciutta, il secondo senza troppo dispiacere, il primo invece con qualche sassolino nella scarpa da togliersi mentre dichiara prima dell’inizio della manifestazione “A noi che facciamo la commedia spesso ci lasciano in panchina”. E così è andata. Il film culto di quest’anno “Notte prima degli esami” di Fausto Brizzi, si porta a casa il premio come miglior regista esordiente. Il Benigni de “La tigre e la neve” è rimasto giustamente ignorato. Qualche volta la retorica non vince.

Per quanto ci impegneremo in scenografie, a scegliere conduttori (quest’anno Veronica Pivetti e Fabio Volo), tempi e battute, saremo sempre la brutta copia dell’Academy Award, che già soffre in proprio della sindrome di Matusa. Forse nemmeno un miracolo potrebbe rendere digeribili manifestazioni di questo genere. Alzi la mano chi le segue pedissequamente per almeno venti minuti di fila (se non si tratta di fare commenti sugli abiti, le mise e qualche espressione rubata) senza ricorrere al telecomando per scacciare la noia…


Link ufficiale, tutti i premiati: http://www.daviddidonatello.it/index.htm



Argomenti correlati:
 #cinema,        #film,        #recensione
Tutto il materiale pubblicato è coperto da ©CopyRight vietata riproduzione anche parziale

RSS feed RSS

Vedi tutti gli articoli di Daniela Losini
Condividi  
Twitter
stampa

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione