ATTENZIONE  CARICAMENTO LENTO


Film da non dimenticare

Munich

In DVD a noleggio

Di Daniela Losini

“Munich” racconta le vicende seguite all’attentato nel villaggio olimpico di Monaco nel 1972, dove persero la vita undici membri della squadra israeliana e della risposta/rappresaglia organizzata dal Mossad*. I fatti sono suggeriti dalla testimonianza dell’ancora vivente agente “Avner” (raccolta nel romanzo di George Jonas, “Vendetta”), l’uomo che si occupò di gestire la missione, mai confermata ufficialmente dal governo israeliano. Spielberg affresca pensieri e azioni, semina errori e ragioni di entrambe le parti in causa, discostandosi dal semplice qualunquismo e dal sensazionalismo. Con severo taglio documentaristico denso di dettagli e prediligendo il fattore umano, ricostruisce rigorosamente gli eventi che portarono all’eliminazione del commando “Settembre Nero”**.

Il gruppo, formato da un costruttore di bombe, un falsario, un autista, un “uomo in nero” e un supervisore alle operazioni, setacciò per quattro anni il mondo intero alla ricerca dei terroristi autori della carneficina. Tempi morti, attese sfibranti scandite dalla routine di pedinamenti, pianificazioni e continui tentennamenti delle coscienze furono le anticamere obbligatorie per le azioni distruttive: a volte maldestre, a volte spettacolarmente realistiche.

La devota obbedienza alla causa in alcuni sarà lentamente erosa dai dubbi. Muoiono gli attentatori? Arriva il rimpiazzo. Quando finirà, allora? Gli assassini si vivono come macellai dall’animo gentile ma sono sempre assassini. La connivenza con ambigui personaggi in affari con la morte, minerà poi ogni senso di appartenenza.

Niente risposte, solo un’eco di chiarezza nel disordine di un conflitto che lacera e decima due popoli ancora in asprissimo e doloroso contrasto. Nonostante i tentativi di raggiungere un accordo, paiono più capaci di dialogare con le bombe che con messaggi di pace. Alla fine, niente consolazione. Come nella lunga scena di prechiusura, volutamente estraniante, che lascia una forte sensazione di sospensione e mancata comprensione. Bene prezioso del quale sarebbe vitale nutrirsi sempre.



Regia: Steven Spielberg
Interpreti: Eric Bana, Daniel Craig, Ciaran Hinds, Mathieu Kassovitz, Hanns Zischler, Geoffrey Rush
Casa distribuzione: UNIVERSAL
Formato video: Anamorfico
Formato Audio: DOLBY DIGITAL 5.1
Lingue sottotitoli: Italiano, Inglese
Lingue: Italiano, Inglese
EXTRA: Commento speciale al film del regista, Notazioni sulla missione

Argomenti:   #cinema ,        #film ,        #recensione



Leggi tutti gli articoli di Daniela Losini (n° articoli 85)
il caricamento della pagina potrebbe impiegare tempo
© Riproduzione vietata, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato

Articoli letti
14.565.039

seguici RSS RSS feed

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione