ATTENZIONE  CARICAMENTO LENTO


Film da non dimenticare

Casinò Royale

In DVD a noleggio

Di Daniela Losini

James Bond ritorna defibrillato e più che presente a se stesso: reazionario, testosteronico, brillante e opportunamente ammaccato. Dell’icona poco ci importa ma di un buon film sì e questo lo è. Si apre con una spettacolare e fisica scena d’azione per poi catapultarci nel mondo dei doppi zero: la promozione sul campo da semplice agente ad agente speciale con licenza di uccidere. La pellicola dunque, riparte da dove tutto cominciò reispirandosi al primo romanzo di Ian Fleming.

Sulle tracce di un potentissimo tesoriere, Le Chiffre (Mads Mikkelsen) criminale che piange sangue, Bond si siederà al tavolo a giocare a poker per vincere, si capisce, la partita del secolo la cui svettante posta è il finanziamento ad attività terroristiche. Sua complice e spalla, Vesper Lynd (Eva Green, sguardo da gatta intelligente ma avremmo voluto più incisività nella fase “true romance”) colei che ispirerà amore e il tentativo di cambiamento decisivo.
Daniel Craig non si fa fagocitare dal personaggio ma lo indossa con malandrina disinvoltura e lo rinnova donandogli un’allure di smagliante contemporaneità. Tutto gira liscio incastrato tra i giusti registri: ironia, azione adrenalinica, dialoghi serrati (alla stesura della sceneggiatura hanno reclutato anche Paul Haggis vedi alla voce “Crash” e “Million Dollar Baby”), artifici ad hoc e niente seccanti schematismi coi buoni da una parte e i cattivi dall’altra ma care, vecchie necessarie e fertili zone grige.

Segnaliamo la presenza degli italici attori Giancarlo Giannini, Claudio Santamaria e Caterina Murino (novella Bellucci in prova) nonché i nostrani fondali del lago di Como e i palazzi veneziani con ultrabotto finale da manuale. Alla regia Martin Campbell, non nuovo a intermezzi bondiani, suo fu “Goldeneye”, che mastica gagliardo 145 minuti e serve un piatto niente, niente male.


Titolo in lingua originale: 007 Casino’ Royale
Regista: Martin Campbell
Attori: Daniel Craig, Eva Green, Judy Dench, Caterina Murino, Giancarlo Giannini, Claudio Santamaria.
Vietato ai minori: NO
Formato Audio: Dolby digital 5.1

Formati: Schermo panoramico 2.40:1 anamorfico 16/9
Genere: azione, avventura

Lingue sottotitoli: italiano, inglese
Speciali:
Diventando Bond, le Bond Girl (2006) Un nuovo tipo di donna, Figli della nostra generazione, Bond incontra la sua metà, Video musicale "You know my name" by Chris Cornell.



Argomenti:   #cinema ,        #film ,        #recensione



Leggi tutti gli articoli di Daniela Losini (n° articoli 85)
il caricamento della pagina potrebbe impiegare tempo
© Riproduzione vietata, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato

Articoli letti
14.564.945

seguici RSS RSS feed

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione