REGISTRATO PRESSO IL TRIBUNALE DI AREZZO IL 9/6/2005 N 8
Articoli letti  11407539
   RSS feed RSS
Vedi tutti gli articoli di Cricio
stampa

 Anno IV n° 10 OTTOBRE 2008    -   PRIMA PAGINA



Riflessione

Di Cricio



Da tempo soffro.
Di cosa?
Del vuoto attorno a me!
Cosa vuoi dire?
Non c’è più umanità.


Questo è un malessere molto pesante.
Guardo la gente che mi circonda e vedo manichini sorridenti o preoccupati, ma pur sempre manichini, sono vuoti dentro.
Cosa non c’è più?
Prima erano giovani o vecchi, rubicondi o pallidi, ma sudavano e, a volte, il sudore puzzava.
Oggi sono tutti profumati e abbronzati in modo uniforme.
Prima parlavano in dialetto o in fluente italiano, ma parlavano come mangiavano.
Oggi parlano in modo astruso, perché spesso usano parole che non conoscono e i discorsi diventano poco chiari, ma non è tanto importante dire, è importate riempire il silenzio.

Questa è la civiltà dell’apparire.
Questa è la civiltà inoculata dai bravi markettari.
Questa è una civiltà di schiavi con la cravatta.
Questa è una civiltà di automi fatti di carne.


C’è il vuoto attorno a noi?
Me lo chiedo perché non sento più la presenza umana.
Voci, ma possono essere riprodotte da un MP3, più che altro rumori
.

Oggi non si riesce più a tirare la fine del mese!
Possibile? Ma allora come fanno in così tanti a comprare la coca?
Ecco un dubbio. Che ci abbiano convito a mangiare come i polli di stia? Coca o hashish, oppure birra o precucinati dal sapore livellato, la cosa importante è che siano i prodotti che passano in certe filiere.

Possibile?
Si, oggi si deve correre sempre, non c’è il tempo per pensare.
Pensare fa male.
Sicuro?
Si. Fa male perché ci pone dei problemi. Cosa stiamo facendo? Dove stiamo andando?


Se provassimo a fermarci un attimo e a pensare. Cosa ho fatto oggi, cosa ho fatto ieri, che traccia ho lascito sulla mia terra?
Quali sarebbero le risposte?

Molti potrebbero dire:
ho lavorato come un pazzo,
ho fatto shopping,
sono andato a farmi i massaggi e la lampada,
mi sono fatto una bella insalatona,
sono andato al cinema,
ho pianto davanti alla fiction della sera,
ho sniffato,
mi sono ubriacato e ho ballato tutta la notte
ho scopato...


Si, ma cosa hai lasciato sulla tua terra?
Nulla, solo sporco!

Ecco qual'è la nostra vita oggi.
Non sarebbe il caso di provare di fare qualcosa di meglio?



Argomenti correlati:
 #cultura,        #riflessioni,        #società
Tutto il materiale pubblicato è coperto da ©CopyRight vietata riproduzione anche parziale

RSS feed RSS

Vedi tutti gli articoli di Cricio
Condividi  
Twitter
stampa

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione