REGISTRATO PRESSO IL TRIBUNALE DI AREZZO IL 9/6/2005 N 8
Articoli letti  11804014
   RSS feed RSS
Vedi tutti gli articoli di Daniela Losini
stampa

 Anno IV n° 12 DICEMBRE 2008    -   RECENSIONI


Nelle Sale Oggi
The Orphanage

Di Daniela Losini



Prodotto da Guillermo del Toro, diretto da Juan Antonio Bayona e scritto da Sergo G. Sanchéz, “The Orphanage” si conquista un posto d'onore nell'olimpo dei film classici densi di atmosfere gotiche e case maledette governate dal Giro di Vite.

Una donna ritorna col marito e il figlio speciale, nell'orfanotrofio che fu la magione nella quale crebbe e visse, sino al giorno dell'adozione. La grande casa custodisce segreti inconfessabili e il passato irrompe nella vita degli inquilini con la faccia spiegazzata di una vecchia assistente sociale. La porta dei ricordi si spalanca su morti accidentali, giochi all'apparenza innocui (un, due, tre: stella!) trasformati in percorsi horror e dolorose quanto inevitabili, vendette.

Una festa di compleanno in maschera, porterà la disperazione della scomparsa, la scoperta di un mondo parallelo a quello fisico che si interseca prepotentemente al presente, urlando il proprio riscatto. I rumori della notte sono richieste d'aiuto e le corse dei fantasmi, richiami irresistibili alla ricerca del maltolto.
Tra amici immaginari, presenze reali, medium scovate in teatri stile Profondo Rosso, cacce al tesoro al cardiopalma, conchiglie al posto delle briciole di pane delle favole dark, la trama si snoda decisa nei meandri dell'inquietudine.
Rimozione della tragedia, aiuti soprannaturali, un finale giusto e toccante rendono la visione appagante e sopraffina.


GIUDIZIO GENERALE ****
RITMO **
IMPEGNO ****
COINVOLGIMENTO ****
Legenda : * scadente ** sufficiente *** discreto **** buono ***** ottimo
 



Argomenti correlati:
 #cinema,        #film,        #recensione
Tutto il materiale pubblicato è coperto da ©CopyRight vietata riproduzione anche parziale

RSS feed RSS

Vedi tutti gli articoli di Daniela Losini
Condividi  
Twitter
stampa

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione