REGISTRATO PRESSO IL TRIBUNALE DI AREZZO IL 9/6/2005 N 8
Articoli letti  13185530
   RSS feed RSS
Vedi tutti gli articoli di
stampa

 Anno V n° 10 OTTOBRE 2009    -   EVENTI



GLI ANNI 80 -Il trionfo della pittura. Da Schifano a Basquiat
A Monza, al Serrone della Villa Reale e all’Arengario, dal 17 ottobre 2009 al 14 febbraio 2010



 

Karl Horst Hodicke, Danza con spade, 1985, 230x170, acrilico su tela

Dal 17 ottobre 2009 al 14 febbraio 2010, il Serrone della Villa Reale e l’Arengario di Monza ospiteranno GLI ANNI 80. Il trionfo della pittura. Da Schifano a Basquiat, un’esposizione che, attraverso 100 opere di grandi e grandissime dimensioni, esplorerà quegli anni che portarono a un radicale mutamento nel concetto di ‘Arte’, con la cosiddetta “fine delle avanguardie”, con la riscoperta della pittura, e con il grande cambiamento dell’intero sistema artistico.

La mostra, Curata da Marco Meneguzzoe promossa dal Comune di Monza, col patrocinio della Provincia di Monza e Brianza, ripercorrerà uno dei decenni più controversi e importanti del XX secolo dal punto di vista artistico.L’iniziativa presenterà i lavori, dei suoi più importanti protagonisti italiani e internazionali, da Schifano a Ontani, da Schnabel ad Haring, da Paladino a Lupertz, da Barcelò a Basquiat, da Disler a Chia, a molti altri ancora.

 
 

Francesco Clemente, Senza titolo (Autoritatto con limone, 1980, 29,50x20, olio su tela

Il percorso espositivo analizzerà i principali movimenti di quel periodo e le più conosciute individualità, dalla Transavanguardia italiana ai Nuovi Selvaggi tedeschi, dai graffitisti statunitensi alla Young British Sculpture, dagli Anacronisti ancora italiani alla Figuration Libre francese: circa cinquanta artisti - da Mario Schifano a Mimmo Paladino, Da Francesco Clemente a Luigi Ontani, da Georg Baselitz a Markus Lupertz, da Anselm Kiefer a Helmut Middendorf, da Keith Haring a Jean Michel Basquiat, da Peter Halley a Julian Schnabel, da Miqurel Barcelò a Anish Kapoor a Tony Cragg - rappresenteranno infatti quel discusso periodo attraverso quell'esplosione di colore e di vitalità che furono la pittura e la scultura di quegli anni, che per alcuni simboleggia il riflusso edonistico di quel decennio, per altri il ritorno in forze dell'espressività più autentica e immediata.

Inoltre, accanto a questo ‘cuore’ dedicato all’arte, l’idea è quella di esaminare tutti i rivolgimenti linguistici, sociali e anche politici che hanno fatto di quel decennio un periodo cruciale per la nostra storia e per la storia del mondo


 

Sandro Chia, Pasto appassionato, 1982, 257,8x335,3, olio su tela

GLI ANNI 80.
Il trionfo della pittura. Da Schifano a Basquiat


Monza, Serrone della Villa Reale (Viale Brianza, 2) e l’Arengario
Dal 17 ottobre 2009 al 14 febbraio 2010
Orari: tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00 ; tranne il lunedì
Ingresso : intero, 9 Euro; ridotto, 7 Euro



Per informazioni: tel. 02 43353522;
servizi@civita.it

Catalogo: Silvana editoriale
Coordinamento organizzativo e promozione: CIVITA



Argomenti correlati:
 #arte,        #arte contemporanea,        #monza,        #mostra
Tutto il materiale pubblicato è coperto da ©CopyRight vietata riproduzione anche parziale

RSS feed RSS

Vedi tutti gli articoli di
Condividi  
Twitter
stampa

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione