ATTENZIONE  CARICAMENTO LENTO


Comunicato stampa della Presidenza della Repubblica

Investire in sicurezza del territorio piuttosto che in opere faraoniche

La vista di Napoletano alle terre devastate a Messina



"Si investa sulla sicurezza del territorio piuttosto che in opere faraoniche". Così il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha prontamente commentato - nel corso della sua visita in Basilicata - il tragico bilancio dell'alluvione che ha colpito la provincia di Messina.
Il Capo dello Stato, che sin dalle prime ore è stato in stretto contatto con il Prefetto di Messina, ha rilevato: "Ora che i mezzi di soccorso accedono al luogo del disastro aumenta il numero delle vittime". Il Presidente ha anche fatto riferimento a una dichiarazione del responsabile della Protezione civile, Guido Bertolaso: "Dice delle cose sacrosante. C'è una situazione di diffuso dissesto idrogeologico in gran parte causato da abusivismo, nel Messinese e in tante altre parti d'Italia. O c'è un piano serio che, piuttosto che in opere faraoniche, investa per garantire la sicurezza di queste zone del paese, o si potranno avere altre sciagure".

Nel corso delle manifestazioni a cui ha partecipato il Capo dello Stato, a Potenza e a Rionero, è stato osservato un minuto di silenzio in segno di omaggio alle vittime e di solidarietà con le comunità che stanno facendo fronte all'emergenza.

Argomenti:   #attualità ,        #disastro ,        #messina ,        #napolitano

© Riproduzione vietata, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato

Articoli letti
13.076.049

seguici RSS RSS feed

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione