REGISTRATO PRESSO IL TRIBUNALE DI AREZZO IL 9/6/2005 N 8
Articoli letti  11706832
   RSS feed RSS
Vedi tutti gli articoli di Silvia Sanna
stampa

 Anno VI n° 1 GENNAIO 2010    -   PRIMA PAGINA


Un pensiero
I bambini di Haiti
Il terremoto e l’informazione
Di Silvia Sanna



I bambini di Haiti non hanno un nome, ma il loro è un viso da prima pagina. Sanguinanti, terrorizzati, increduli: per questi angeli neri non c'è privacy che tenga e il tabù del buon senso crolla davanti all'obiettivo di un fotografo famelico.

Mi chiedo se chi sta a guardare -noi- abbia bisogno di vedere le immagini di un piccolo viso disperato e rosso di sangue, per constatare l'entità della tragedia e prendere parte al dolore. Un dolore universale che non aumenta né diminuisce a seconda della distanza fisica o del colore.

I bambini di Haiti sono i bambini de L'Aquila, sono i bambini della scuola di S.Giuliano di Puglia, sono la piccola Anna trascinata da un'onda a Capoterra, sono i bambini che oggi, sotto casa mia, si rincorrono sotto la pioggia.
I particolari dei ritrovamenti, di vivi e morti, sono sempre agghiaccianti e non aggiungono niente, se non orrore, alla notizia.

Il vescovo cattolico di Haiti, dilaniato dalle macerie che gli sono piovute addosso, è stato ritrovato seduto sul suo scranno, come se un frammento di tempo si fosse congelato nel passaggio tra la vita e la morte.

Mi torna alla mente il giornalista che, intervistando un carabiniere a Villa Sant'Angelo (L'Aquila), a pochi passi dalle squadre che ancora scavavano a mani nude per cercare la vita, gli chiedeva come mai avesse delle macchie di sangue sulla giacca.

La notizia che mi riconcilia con il difficile mestiere dell'informazione a tutti i costi è quella della troupe australiana che, sentendo le grida di aiuto di una bambina, ha posato le telecamere e ha iniziato a scavare sotto le macerie. La piccola Winnie, diciotto mesi, ha rivisto la luce del sole e spento quelle della diretta.



Argomenti correlati:
 #attualità,        #haiti,        #terremoto
Tutto il materiale pubblicato è coperto da ©CopyRight vietata riproduzione anche parziale

RSS feed RSS

Vedi tutti gli articoli di Silvia Sanna
Condividi  
Twitter
stampa

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione