ATTENZIONE  CARICAMENTO LENTO



Notte di fine agosto al Ponte di Mezzo


Di Ladilunaa


Notte di fine agosto al Ponte di Mezzo

Mi scivolo svogliata addensata d'un riflesso ombraluna
dentro un ovest nudo, chiaro di stelle.
Dalle dimore degli alberi-lontane- seminvisibili
mi perseguono i monti Pisani, sporgendosi dalle scansie
di-rette allineate: palazzi gloriosi del lungarno mediceo
-compatti- come a fronteggiare mille nemici.

Carica di stoffe fruscianti sale, una chiatta digrigna sotto al ponte.

Entro ed esco da canzoni ondeggianti, distorte
-di molte mani battute e schioccate-
mi si precipitano dal bar degli studenti all'angolo.
E' una notte allampanata, scossa in percussioni
sudamericane, una voce ludica chiede
" un Cuba libre"e si fuma lentamente
spogliandosi le mani- l'odore del tabacco non si sa -

Siccome
un fuoco grezzo dilaga da destra, provenendo
dall'erba umida del prato di "piazza de' mirạli"
mi arriva quatto a produrre un dolore lancinante
dietro l'orecchio:
-la pioggia che scende a scroscio-
è una notte di fineagosto
e
in un fuggi-fuggi coś
tutto moŕ.



Argomenti:   #poesia



Leggi tutti gli articoli di Ladilunaa (n° articoli 20)
© Riproduzione vietata, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato

Articoli letti
13.004.431

seguici RSS RSS feed

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione