ATTENZIONE  CARICAMENTO LENTO


Camera dei deputati - Bozze non corrette in corso di seduta

Karl Zeller (SVP)- dichiarazioni di voto su “federalismo municipale”

Discussione sulle comunicazioni del Governo ai sensi dell'articolo 2, comma 4, secondo periodo, della legge 5 maggio 2009, n. 42, in relazione allo schema di decreto legislativo in materia di federalismo fiscale municipale


Signor Presidente, onorevoli colleghi, la Südtiroler Volkspartei si batte dal 1948 per una forma di Stato in senso federalista. Per questo motivo, abbiamo sempre sostenuto le scelte politiche e le iniziative legislative il cui obiettivo fosse il federalismo. Il presente schema legislativo in materia di federalismo municipale rappresenta una tappa fondamentale di un lungo e difficile percorso istituzionale e parlamentare. Va dato atto al Governo nel travagliato iter in Parlamento di avere profondamente modificato il testo, recependo numerose istanze dei comuni e proposte di modifica da parte dei parlamentari.

Condividiamo l'assegnazione ai sindaci di un mix di contributi propri e compartecipazioni, la sostituzione dell'ICI con l'imposta municipale unica e, in particolare, l'introduzione della cedolare secca sugli affitti. Apprezziamo, in primo luogo, l'operato del Ministro Calderoli per avere introdotto su nostra richiesta una clausola di salvaguardia e di raccordo con le autonomie speciali. Ricordo, infatti, che, in seguito all'ultima riforma statutaria del 2009, avvenuta in attuazione del cosiddetto accordo di Milano, le province autonome di Trento e Bolzano hanno competenza non solo in materie di finanza locale, ma possono legiferare anche in ordine ai tributi locali. Dal 1989 abbiamo competenza primaria sull'imposta sul turismo. Pertanto, non dovrebbe applicarsi la normativa statale. Auspichiamo anche che la norma di attuazione dello statuto, volta a disciplinare e completare il nuovo sistema finanziario della nostra provincia, venga approvata entro breve dal Governo.

Per le suddette ragioni di merito la SVP avrebbe senza nessuna difficoltà votato a favore di questo provvedimento. Purtroppo, il Governo ha deciso ancora una volta di porre la questione di fiducia.

PRESIDENTE. Onorevole Zeller, la prego di concludere.

KARL ZELLER. Si tratta di una scelta politica che non possiamo condividere e, non essendo la SVP parte della compagine governativa, annuncio il nostro voto di astensione.

Argomenti:   #camera dei deputati ,        #federalismo ,        #parlamento ,        #politica ,        #zeller

© Riproduzione vietata, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato

Articoli letti
14.728.358

seguici RSS RSS feed

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione