ATTENZIONE  CARICAMENTO LENTO


Vi consigliamo

“La lobby di Dio” di Ferruccio Pinotti

Fede, affari, politica. La prima inchiesta su Comunione e Liberazione e La Compagnia delle Opere

Di Giovanni Gelmini

In Lombardia stanno venendo alla luce gravi irregolarità nel Servizio Sanitario e Comunione e Librazione con il suo braccio operativo, La Compagnia delle Opere, è chiamata in causa perché alcuni indagati appartengono a questo movimento. Mi sembra che questo libro possa aiutare a capire cosa siano e come sono strutturate queste due organizzazioni, conosciute e misteriose nello stesso tempo.

Pinotti cosi parla all'inizio di questo libro indagine:
    Più potente dell'Opus Dei, più efficiente della massoneria, più «connessa» di Confindustria. È Comunione e liberazione, la lobby del terzo millennio, un network di potere che sta conquistando crescenti posizioni in Italia e all'estero. Una battuta che ricorre nelle alte sfere del Vaticano, tra cardinali e alti prelati, dà l'idea di quanto sia ormai forte Cl: «L'obiettivo di Comunione e liberazione? Il prossimo papa e il prossimo premier», Uno scenario che non è affatto improbabile, con importanti figure come Angelo Scola, cardinale e patriarca di Venezia organico a Comunione e liberazione, in pista come successore di Ratzinger; mentre proprio CL potrebbe tirar fuori dal cilindro il candidato idoneo a succedere a Berlusconi. Tra i papabili, sicuramente in prima linea c'è il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni
L'opera parte da una “avvertenza” quanto mai necessaria: “Nel presente libro vengono rievocate diverse inchieste giudiziarie, alcune conclusesi e altre ancora in corso. Tutte le persone coinvolte e/o citate a vario titolo, anche se condannate nei primi gradi di giudizio, sono da ritenersi innocenti fino a sentenza definitiva.”

Si tratta di un’indagine attenta su una realtà poco conosciuta: “CL si muove nell'ombra, felpata e attenta”. È recente; nasce, nel 1954, ma c'è da chiedersi se oggi rappresenti ancora l'ispirazione di Don Giussani, che ho conosciuto e stimato e non mi sembra che il suo fondatore cercasse il potere.

Il libro si articola ovviamente in varie parti.
Nella prima parte “Le mani sulla politica e sull'economia passato e presente di CL” si analizza la storia di questa organizzazione “con oltre 300.000 aderenti e un network di 34.000 imprese che, tramite la Compagnia delle opere, di cui racconteremo ampiamente in questo libro, estende il suo potere dalla Chiesa alla politica, dall' economia alla finanza. Oggi esprimono simpatia e «vicinanza» a Comunione e liberazione leader come Silvio Berlusconi, big dell' economia come Sergio Marchionne, protagonisti della finanza come Corrado Passera, il presidente dello Ior Ettore Gotti Tedeschi, top manager di multinazionali come Enel e Edison, noti professori universitari, giornalisti, medici, imprenditori ”

Nella seconda parte, “Tutti i business della compagnia delle opere”, sono investigati a fondo punti centrali degli interessi affaristici della CdO, da Milano alla Sicilia: sanità, scuola, gli anziani, i trasporti, l'energia, le mense, i servizi alle imprese. Una parte importante dell'inchiesta è quella legata all'espansione di CL e CdO nel mondo universitario: attraverso la costruzione di residenze e studentati e con un' occupazione culturale.

Un’organizzazione così implicata negli affari non può essere esente da inchieste giudiziarie e queste vengono analizzate nella terza parte.Nelle “Le inchieste giudiziarie”, con interviste, testimonianze e atti processuali, sono ricostruiti casi come quello della Cascina sulla ristorazione, l'operazione Why Not in Calabria, l'inchiesta sulle tangenti in Trentino, lo scandalo Oil for Food, l'indagine Montecity a Milano, l'inchiesta di Padova sui fondi europei.

Nella quarta parte, “Nel mondo segreto dei memores”, si entra nel modo di essere del movimento, dentro il sistema di valori che origina quasi una realtà parallela, visibile e allo stesso tempo segreta, misteriosa pur se lampante e sotto gli occhi di tutti, attraverso le testimonianza di suoi membri e di simpatizzanti.

Pinotti si pone anche il quesito di quale possa essere il futuro e nella quinta parte, “Il futuro di cl” analizza il rapporto di CL e il Vaticano, con la possibilità che il prossimo Papa venga scelto tra le file di CL e la sua espansione nel mondo.

L'indagine contiene anche una “Appendice” in cui si analizza in particolare la Compagnia delle Opere, ma prima dell'appendice ci sono le Conclusioni ben articolate, che si concludono con 10 domande a cui il Presidente Formigoni, il leader di CL, non ha mai risposto.

Si può essere più o meno d'accordo con l'autore su alcuni punti delle conclusioni, ma certamente il quadro che ne esce è inquietante, specie se lo consideriamo nel momento di transizione politica ed economica che stiamo vivendo, un quadro che sarebbe opportuno conoscere per scegliere. Questo libro, con la sua ampia e puntuale indagine, è certamente uno strumento utile per conoscere una realtà sfuggente.


“La lobby di Dio” di Ferruccio Pinotti
Data uscita26/11/2010
Pagine 480
Prezzo di copertina € 16,60, disponibile anche in ebook a € 11,99
Editore Chiare Lettere
Collana Principioattivo
IBAN 9788861900936

Più potente dell'Opus Dei, più efficiente della massoneria. Questo libro racconta per la prima volta dall'interno come funzionano Comunione e liberazione e il suo braccio finanziario, la Compagnia delle opere (una rete di più di 34.000 imprese, un fatturato complessivo di almeno 70 miliardi di euro). "Questo nostro modello conquisterà l'Italia" ha detto Roberto Formigoni. Il modello, in gergo ciellino, si chiama "amicizia operativa". Oggi sempre più imprese, complice la crisi finanziaria, si avvicinano a CL per godere dell'ombrello protettivo della Compagnia delle opere. Questa inchiesta indaga sui rapporti del movimento con Berlusconi fin dagli anni Settanta, sui legami con la sinistra e con la Lega Nord. Dall'università alla scuola, alla sanità, alla finanza, all'edilizia, ai servizi sociali e all'assistenza, quello legato a CL è un business che vale miliardi di euro e seduce tutti, imprenditori, politici e uomini d'affari. Come dimostrano le inchieste Oil for Food, Why Not, La Cascina, oltre a quella della Procura di Padova sui fondi Ue o i procedimenti che hanno toccato la sanità lombarda. Un viaggio tra i membri di Comunione e liberazione, con interviste ad alcuni appartenenti ai Memores Domini, i "monaci guerrieri" che praticano la castità e vivono in residenze comuni. La testimonianza di un fuoriuscito dal movimento e quella di uno psicoterapeuta che ha conosciuto molti militanti di CL, restituiscono il ritratto spiazzante e veritiero di una lobby affamata di potere.

Ferruccio Pinotti, giornalista e scrittore, è autore di molti libri di successo tra i quali mordiamo POTERI FORTI, sul caso dell'omicidio del banchiere Roberto Calvi (Bur, 2005); OPUS DEI SEGRETA, che per la prima volta riporta testimonianze di ex numerari dell'Opus Dei (Bur, 2006); FRATELLI D'ITALIA. un'Inchiesta sulla massoneria (Bur,2007); COLLETTI SPORCHI (con Luca Tescaroli, Bur, 2008) su mafia e soldi; L'UNTO DEL SIGNORE. sulle origini della fortuna di Berlusconi e gli appoggi in Vaticano (con Udo Gümpel, Bur. 2009) All'estero ha pubblicato BERLUSCONI ZAMPANO (Riemann-Random Housc, 20061 e OPUS DEI SECRETA (Campo Das l.etras, 2008).


Argomenti:   #cl ,        #compagnia delle opere ,        #comunione e liberazione ,        #libro ,        #recensione ,        #saggio



Leggi tutti gli articoli di Giovanni Gelmini (n° articoli 493)
il caricamento della pagina potrebbe impiegare tempo
© Riproduzione vietata, anche parziale, di tutto il materiale pubblicato

Articoli letti
11.414.895

seguici RSS RSS feed

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione