REGISTRATO PRESSO IL TRIBUNALE DI AREZZO IL 9/6/2005 N 8
Articoli letti  13169377
   RSS feed RSS
Vedi tutti gli articoli di Ladilunaa
stampa

 Anno V n 5 MAGGIO 2009    -   TERZA PAGINA


Poesia e parole
L'ombra della sera
Un pensiero che prosegue il percorso che chiameremo "Dalle rosse radici della mia terra"
Di Ladilunaa




Sui ciottoli morti scorrono di mezzo giro
i passi al defluire del vento, controluce
a un tramonto rosso di melograno s' allungata
-lungo filo di seccoasciutto- l'ombra della sera
emersa intatta rimbalzando etrusche tombe.

Subito incantato il flusso nivescente
delle sette lune a tagliare la notte con una sola
lama e un solo canto sulla punta velenosa dell'oleandro
sta ritto e si dimena il sogno.


Questo piccolo bronzo uno dei pi conosciuti al mondo oltre che per la bellezza e il fascino indiscussi, anche per l'alone di mistero che lo circonda, e le numerosissime leggende sorte,sembra che rappresenti l'ombra di un adolescente che si allunga nella sera, una copia l'ho qui davanti sulla mia scrivania e dal profondo dei secoli accompagna anche il mio mistero dei dj vu, molte volte a me presenti che mi raccontano della mia discendenza diretta da questo popolo cos mite e fiero.






Argomenti correlati:
 #etrusco,        #poesia,        #toscana,        #volterra
Tutto il materiale pubblicato è coperto da ©CopyRight vietata riproduzione anche parziale

RSS feed RSS

Vedi tutti gli articoli di Ladilunaa
Condividi  
Twitter
stampa

Il sito utilizza cockies solo a fini statistici, non per profilazione. Parti terze potrebero usare cockeis di profilazione